Salta al contenuto principale

Regionali: Berlusconi e Bersani
due prospettive per la Calabria

Basilicata

“Il Quotidiano della Calabria” ha intervistato il presidente del Consiglio Berlusconi e il leader del Pd, Pierluigi Bersani; i due modi di guardare alla Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 54 secondi

IL premier Silvio Berlusconi e il segretario nazionale del Pd, Pierluigi Bersani, hanno rilasciato due interviste al Quotidiano della Calabria in vista del voto di domani e lunedì in Calabria.

Berlusconi - «Giuseppe Scopelliti ha fatto rinascere Reggio e ora può offrire a tutta la Regione una speranza di sviluppo. Con lui arriverà in Calabria la cultura del buongoverno». Queste le parole del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nell’intervista al direttore del Quotidiano della Calabria, Matteo Cosenza.
«Il nostro Governo – ha sostenuto Berlusconi – opera nell’interesse del Paese a prescindere dal colore politico di questo o quell'ente locale. Purtroppo i nostri avversari politici non applicano lo stesso principio di responsabilità. Con Scopelliti governatore sarà ci sarà invece finalmente una sintonia tra il governo centrale e la giunta calabrese. Il Governo non è sbilanciato nè al nord nè al sud. Per il mezzogiorno ci siamo posti due priorità: dotarlo di infrastrutture moderne e sconfiggere la criminalità».
Ed ha sottolineato che «il Governo ha attuato una durissima repressione contro la criminalità organizzata ottenendo risultati straordinari. Il momento più significativo si è tenuto proprio in Calabria con il Consiglio dei ministri del 28 gennaio a Reggio, il primo mai svoltosi in Calabria, dove abbiamo varato il piano straordinario contro le mafie». «Il fallimento della Giunta Loiero – ha detto Berlusconi - è stato totale: la sanità allo sfascio, la criminalità dilagante, lo spreco delle risorse comunitarie, il clientelismo sistematico, la mancanza assoluta di una politica di sviluppo del territorio. I cinque anni di Loiero sono stati per la Calabria un’agonia. Capisco che cerchi di confondere le acque, tentando di attaccare nell’impossibilità di difendersi. Il nostro governo ha riaperto i cantieri delle grandi opere ed ha guardato con un occhio di attenzione proprio alla Calabria. Entro la fine della legislatura completeremo il rifacimento della A3 e procederemo nei lavori del Ponte sullo Stretto. Lo sviluppo della Calabria e di tutto il sud è in cima all’agenda del governo».

Bersani – «Dal voto della Calabria, e più in generale, dal voto nel Mezzogiorno, mi aspetto uno scatto d’orgoglio. Non mi stancherò mai di ricordare che il Governo ha letteralmente saccheggiato i fondi Fas, vincolati a interventi per lo sviluppo e l’occupazione nel sud». Queste invece le parole del segretario del Pd, Pierluigi Bersani: «Questo Governo – ha aggiunto – in due anni si è incaricato di rimuovere la parola Mezzogiorno e di rapinare pressochè totalmente le risorse destinate al sud».
In merito ai cinque anni di governo del presidente della Regione, Agazio Loiero, Bersani ha sostenuto che «in una regione difficile come la Calabria non sono certo cose da poco operazioni come la stabilizzazione dei precari, la stazione unica appaltante ed il recupero di efficienza nella gestione dei fondi comunitari. Governare la Calabria non è un impegno paragonabile ad altre situazioni economiche e sociali. Tutto quel che si è fatto sin qui può dare la fiducia sulla possibilità di migliorare ancora ed affrontare con dei risultati visibili i problemi che sono rimasti aperti».
«Abbiamo lavorato con convinzione – ha sostenuto il segretario del Pd in merito al mancato accordo con Idv, unica regione in Italia – ad alleanze larghe. Purtroppo qui non è stato possibile e si tratta comunque di un terreno di confronto che bisognerà recuperare. Adesso, di fronte al pericolo della vittoria della destra, occorre che il voto sia dato nel modo più efficace e noi certamente presentiamo la proposta più competitiva». «Sono convinto – ha detto Bersani – che Loiero, nei primi cento giorni si occuperà dei temi veri che affliggono i calabresi».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?