Salta al contenuto principale

Regionali, esulta il centrodestra
Le Reazioni dal Pdl

Basilicata

Sono numerose le dichiarazioni di entusiasmo che arrivano dal Pdl. I commenti e le reazioni dopo il voto che ha premiato il centrodestra e Scopelliti

Tempo di lettura: 
3 minuti 24 secondi

Nel Pdl calabrese e non solo, la notizia del risultato elettorale ottenuto da Giuseppe Scopelliti ha sollevato numerose reazioni.
La situazione che si sta delineando in queste ore vede in netto vantaggio Giuseppe Scopelliti sul principale avversario, l’uscente Agazio Loiero, nella corsa alla carica di governatore. A seguito dei primi risultati, sono numerose le reazioni che arrivano dal Pdl.Maurizio Lupi, Vicepresidente Pdl alla Camera
«I dati che provengono dalle regioni del Sud, in particolare Calabria e Campania, indicano un forte cambiamento rispetto alla politica del centrosinistra». Lupi ha commentato così le ultime proiezioni nella sede del Pdl a Via dell’Umiltà. «Ora al Sud – ha proseguito – se questi dati verranno confermati avremo una grande responsabilità. La nostra sfida principale è dare una sanità efficiente». In particolare, riguardo alla Calabria, Lupi si è detto sicuro che «Scopelliti farà un ottimo lavoro come ha già fatto in qualità di sindaco di Reggio Calabria». La deputata del Pdl, Jole Santelli
«Il risultato che si sta disvelando col passare dei minuti va ben al di là delle aspettative e conferma che la Calabria è una regione che ha ancora il coraggio di sognare e di sperare nel futuro». «A quello che le urne stanno designando come il prossimo governatore della Regione – aggiunge – il gravoso e importante compito, affidatogli in particolare dai giovani calabresi che in lui si sono identificati, di progettare e realizzare la Calabria del futuro». «A Scopelliti, che a 44 anni è il più giovane governatore della Calabria – conclude Santelli – gli auguri di riuscire, come è certo che sarà, a portare a compimento questo grande compito: rinnovare la nostra regione».Il deputato del Pdl, Giuseppe Galati
«I calabresi hanno vinto la loro battaglia contro il malgoverno e una retriva gestione del potere. La ricreazione è finita. Questo è quello che gli elettori hanno intimato a Loiero». «Il futuro è altro, secondo gli uomini e le donne di Calabria e si chiamano Scopelliti e un gruppo nuovo di classe dirigente per riorganizzare questa terra e farla diventare motrice del cambiamento del sud intero. C'è una grandissima fetta di gente di Calabria che riconosce in Scopelliti una leadership forte e autorevole della regione che non ha precedenti, c'è l’idea che il nuovo in questo caso fa rima con il meglio e certamente la possibilità che egli possa incarnare, con questa sua elezione, un mutamento genetico della visione della Calabria». «Da oggi la Calabria e il Pdl – conclude Galati – anche grazie alla visione politica e all’impegno tenace del Presidente Berlusconi, hanno vinto».Il senatore e vice coordinatore vicario del Pdl calabrese, Antonio Gentile
«Abbiamo vinto sfidando i poteri forti e battendo un avversario che era stato due volte Ministro. Avremmo vinto anche senza Callipo e questa è la vittoria più importante per il Pdl italiano, che offriamo a Berlusconi nella certezza che saprà valorizzarla , valorizzando la Calabria». «Ci sono stati momenti in cui emergevano candidature improbabili – dice Gentile – organizzate in loco per disturbare Scopelliti. Noi, però, non ci siamo mai fermati, costruendo un’alleanza forte e ramificata con l’Udc e raccogliendo, soprattutto, l’adesione di decine di migliaia di elettori di sinistra». Gentile sottolinea che «l'attivismo di Loiero nell’ultimo mese sia stato un autogol: la gente ha capito che gli imbrogli e gli intrugli delle Asp erano la politica vecchia e consunta che bisognava estirpare».Giacomo Mancini, del Pdl
«La vittoria di Giuseppe Scopelliti è straordinaria e con il trascorrere dei minuti sta raggiungendo proporzioni che passeranno alla storia». «La netta affermazione in tutte le cinque province - prosegue – testimonia come il suo messaggio di cambiamento sia stato percepito e sostenuto con la stessa convinzione in tutti i territori della Calabria. In questo quadro la vittoria limpida nella città di Cosenza ed in provincia mi rendono particolarmente orgoglioso, se poi si pone mente al numero di suffragi che si sono registrati sulla persona di Scopelliti il successo della lista del presidente e il buon dato del Pdl diventa evidente che da oggi Giuseppe Scopelliti può disporre di una forza politica unica nel panorama regionale che lo premia per il suo lavoro infaticabile e che dispiegherà nel suo ambizioso progetto di cambiamento».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?