Salta al contenuto principale

Elezioni amministrative 2010
in Calabria. I sindaci eletti

Basilicata

Cinquantuno i comuni calabresi nei quali si è votato oltre che per le regionali anche per la scelta del sindaco

Tempo di lettura: 
12 minuti 36 secondi

Tutti i risultati delle elezioni amminsitrative in Calabria. Sono 51 i comuni calabresi nei quali si è votato per l'elezione del primo cittadino.

4|14]Nel Cosentino 13 Comuni al voto

ACRI (CS): si terrà il ballottaggio tra il candidato Gino Trematerra (Udc e PSi) e Giacomo Cozzolino, candidato del centrosinistra. Trematerra in vantaggio di 41 voti rispetto al rivale (4862 contro 4821 voti).

BONIFATI (CS): Antonio Giovanni Mollo (Lista Civica 'Patto per il Paese') è stato eletto sindaco di Bonifati con il 50,75% dei voti. L’avversario di Mollo era Roberto Gerace (Lista Civica 'Bonifati-Cittadella-Torrevecchia') che ha ottenuto il 49,24% dei voti. A Bonifati hanno votato 2.094 dei 3.087 elettori pari al 55%.

CAMPANA (CS): Pasquale Manfredi (Lista civica 'Il futuro è nelle tue mani') è stato eletto sindaco di Campana con il 62,72% dei voti. L’avversario di Manfredi era Mimmo Mario Lerose (Lista civica 'Risolevviamo Campana'), che ha ottenuto il 37,27% dei voti. A Campana hanno votato 1.440 dei 2.313 elettori, pari al 62,25%

CERZETO (CS): Giuseppe Rizzo (Lista Civica 'Uniti per Innovare') è stato eletto sindaco di Cerzeto con il 52,76% dei voti. I due avversari di Rizzo erano Giovanni Dardis (Lista Civica 'Per Cerzeto') che ha ottenuto il 47,13% e Daniele Parise (Lista Civica 'L'ultimo Treno') che ha ottenuto un solo voto. A Cerzeto hanno votato 1.034 su 2.108 elettori pari al 49,05%

CETRARO (CS): Giuseppe Aieta (Lista Civica 'Patto Democratico per la citta') è stato riconfermato sindaco di Cetraro con il 66,01% dei voti. L’avversario di Aieta era Vito Caldiero (Lista Civica 'Alternativa per Centraro') che ha ottenuto il 33,98% dei voti. A Cetraro hanno votato 6.994 dei 10.683 elettori pari al 65,46%.

GRISOLIA (CS): Antonio Longo (Lista civica 'Insieme') è stato eletto sindaco di Grisolia con il 50,14% dei voti. L’avversario di Longo era Aldo Crusco (Lista Civica Grisolia nel cuore), che ha ottenuto il 49,85% dei voti. A Grisolia hanno votato 1.778 dei 2.391 elettori, pari al 74,36%

PAPASIDERO (CS): Fiorenzo Conte (Lista Civica 'Energie Nuove') è stato eletto sindaco di Papasidero con il 59,36% dei voti. L’avversario di Conte era Eminio Grisolia (Lista Civica 'Insieme per rinascere') che ha ottenuto il 40,63% dei voti. A Papasidero hanno votato 631 degli 858 elettori pari al 73,54%.

SAN FILI (CS): Ottorino Zuccarelli (Lista civica 'Uniti verso il futuro') è stato eletto sindaco di San Fili con il 42,42% dei voti. I tre avversari di Zuccarelli erano Giovanni Carbotti (Lista Civica 'La nuova alba di San Fili e Bucita'), che ha ottenuto il 26,21% dei voti; Enrico Crispini (Lista civica 'Girasolè), con il 17,47%, e Sante Onofrio (Lista Civica 'Neapolis'), con il 13,89%. A San Fili hanno votato 2.080 dei 2.642 elettori, pari al 78,72%.

SAN GIOVANNI IN FIORE (CS): Il candidato del Pd, socialisti e quattro liste civiche, Giuseppe Belcastro, e quello del Pdl, Antonio Barile, vanno al ballottaggio per l’elezione di sindaco del Comune di San Giovanni in Fiore. Belcastro ha ottenuto 5.235 voti pari al 43,42% dei voti mentre Barile ha avuto 3.651 voti (30,28%).

SAN LORENZO DEL VALLO (CS): Luciano Francesco Marranghello (Lista civica 'San Lorenzo nel cuore') è stato riconfermato sindaco di San Lorenzo del Vallo con il 57,66% dei voti. L’avversario di Marranghello era Vincenzo Rimoli (Lista civica 'San Lorenzo Libera') che ha ottenuto il 42,33% dei voti. A San Lorenzo hanno votato 2.534 dei 3.154 elettori pari all’80,34%.

SCALEA (CS): Pasquale Basile (Lista Civica 'Scalea nel cuore') è stato eletto sindaco di Scalea con il 37,51% dei voti. I tre avversari di Basile erano Alessandro Bergamo (Lista civica 'Scalea libera') che ha ottenuto il 28,34% dei voti, Mauro Campilongo (Lista civica 'Scaleadesso') con il 22,37% e Gennaro Licursi (Lista civica 'Per Scalea Liberamente') con l'11,75%. A Scalea hanno votato 7.122 su 9.948 degli elettori pari al 71,59%

SPEZZANO PICCOLO (CS): Beatrice Valente è stata eletta sindaco di Spezzano Piccolo. Valente, che era l’unica candidata sindaco, ha ottenuto 1.114 voti ottenendo il 100% dei voti valiti. A Spezzano Piccolo hanno votato 1.261 su 2.113 elettori pari al 59,67%

TORTORA (CS): Pasquale Lamboglia (Lista civica 'Impegno Comune') è stato eletto sindaco di Tortora con il 30,69% dei voti. I tre avversari di Lamboglia erano Raffaele Papa (Lista Civica 'Tortora nel cuore') che ha ottenuto il 30,32%, Giovanni Battista Pagano (Lista Civica 'Nuovamente Tortora') con il 23,29%, Giuseppe Silvestri (Lista Civica 'Tortora città Democratica') con il 15,69%. A Tortora hanno votato 4.151 dei 5.430 elettori, pari al 76,44%. 4|14]Nel Vibonese: 9 Comuni al voto

ACQUARO (VV): Giuseppe Barillaro (Lista Civica 'Uniti per Acquaro') è stato eletto sindaco di Acquaro con il 93,94% dei voti. L’avversario di Barillaro era Giuseppe Montagnese (Lista Civica 'Progresso e Democrazia') che ha ottenuto il 6,05% dei voti. Ad Acquaro hanno votato 1.570 dei 2.847 elettori pari al 55,14%.

BRIATICO (VV): Francesco Prestia (Lista Civica 'Rinnoviamo la nostra città') è stato eletto sindaco di Briatico con il 50,52% dei voti. L’avversario di Prestia era Andrea Niglia (Lista Civica 'Democratici Briaticesi') che ha ottenuto il 49,47% dei voti. A Briatico hanno votato 2.795 dei 4.109 elettori pari al 68,02%

CESSANITI (VV): Nicola Altieri (Lista Civica 'Insieme con la Gente') è stato eletto sindaco di Cessaniti con il 38,30% dei voti. I due avversari di Altieri erano Antonella Natale (Lista Civica 'Humanitas'), che ha ottenuto il 31,19% dei voti, e Filippo Raso (Lista Civica Alleanza Cristiana Cessanitì), che ha riportato il 30,50%. A Cessaniti hanno votato 2.359 dei 3.405 elettori, pari al 69,28%.

IONADI (VV): Nazzareno Fialà (Lista civica 'Insieme per Ionadi') è stato eletto sindaco con il 59,06% dei voti. L’avversaro di Fialà era Cesare Satriani Lombardi (Lista civica 'Nuovi Orizzonti') che ha ottenuto il 40,93% dei voti. A Ionadi hanno votato 2.198 su 2.861 elettori pari al 76,82%.

MONTEROSSO CALABRO (VV): Ercole Massara (Lista Civica 'Per Monterosso') è stato eletto sindaco di Monterosso Calabro con il 57,39% dei voti. L’avversario di Massara era Angelo Colella (Lista Civica 'Guardando al Futuro') che ha ottenuto il 42,60% dei voti. A Monterosso Calabro hanno votato 1.357 dei 2.172 elettori pari al 62,47%.

SPILINGA (VV): Franco Barbalace (Lista civica 'Continuità e Sviluppo') è stato eletto sindaco di Spilinga con il 96,11% dei voti. L’avversario di Barbalace era Isabella Falduto (Lista Civica 'Insieme per il rinnovamento') che ha ottenuto il 3,88% dei voti. A Spilinga hanno votato 1.011 dei 1.887 elettori pari al 53,57%.

TROPEA (VV): Adolfo Repice (Lista civica 'Passione Tropea') è stato eletto sindaco di Tropea con il 50,03% dei voti. L’avversario di Repice era Gaetano Vallone (Lista Civica 'Uniti per la Rinascita'), che ha ottenuto il 49,96% dei voti. A Tropea hanno votato 4.665 dei 6.523 elettori, pari al 71,51%.

VIBO VALENTIA (VV): A Vibo Valentia si terrà il ballottaggio tra il candidato del centrosinistra Michele Soriano che ha ottenuto 9.017 voti pari al 41.11% e il candidato del centrodestra Nicola D'Agostino che si è fermato a quota 6.296 preferenze pari al 28.70% dei voti.

ZACCANOPOLI (VV): Pasquale Caparra (Lista Civica 'Alternativa Democratica') è stato eletto sindaco di Zaccanopoli con il 51,58% dei voti. L’avversaria di Caparra era Annalisa Mazzeo (Lista Civica 'Progresso e Liberta') che ha ottenuto il 48,41% dei voti. A Zaccanopoli hanno votato 609 dei 1.144 elettori pari al 53,23%. 4|14]Nel Reggino 17 Comuni al voto

ANOIA (RC): Antonio Ceravolo (Lista civica 'Per Anoia') è stato eletto sindaco del Comune di Anoia con il 52,18% dei voti. L’avversario di Ceravolo era Alessandro De Marzo (Lista civica 'La Sveglia') che ha ottenuto il 47,81%. Ad Anoia hanno votato 1.539 su 2.396 elettori (64,23%)

BAGALADI (RC): Federico Pasquale Curatola (Lista Civica 'Progetto Comune') è stato eletto sindaco di Bagaladi. Curatola, che era l’unico candidato sindaco, ha ottenuto 612 voti. A Bagaladi hanno votato 748 dei 1.382 elettori (54,12%).

BIANCO (RC): Antonio Scordino (Lista Civica 'Bianco nel Cuore') è stato eletto sindaco di Bianco con il 33,87% dei voti. I due avversari di Scordino erano Vincenzo Maria Muscoli (Lista civica 'Uniti per Bianco') che ha ottenuto il 33,18% dei voti e Vincenzo Strati (Lista civica 'Per rilanciare Bianco') con il 32,93%. A Bianco hanno votato 2.799 dei 4.012 elettori pari al 69,76%.

BOVALINO (RC): Tommaso Mittiga (Lista civica 'Insieme per ricostruire') è stato eletto sindaco di Bovalino con il 29,66% dei voti. Gli avversari di Mittiga erano Enrico Tramontano (Lista civica 'Nova Bovalino') che ha ottenuto il 24,40% dei voti, Francesco Zappavigna (Lista Civica 'Rinascita e sviluppo') con il 20,93%, Domenico Savica (Lista civica 'Ricominciare') con il 12,77% e Antonio Carpentieri (Lista Civica 'L'esperienza per il rinnovamento e lo sviluppo') con il 12,21%. A Bovalino hanno votato 5.443 dei 7.124 elettori pari al 76,40%

BRUZZANO ZEFFIRIO (RC): Francesco Cuzzola (Lista civica 'Unione Democratica') è stato eletto sindaco del Comune di Bruzzano Zeffirio con l’83,40% dei voti. L’avversario di Cuzzola era Michele Sculli (Lista civica 'Natura Lavoro Progresso') che ha ottenuto il 16,59%. A Bruzzano Zeffirio hanno votato 832 su 1.702 elettori

CINQUEFRONDI (RC): Marco Cascarano (Lista civica 'Uniti per il popolo') è stato eletto sindaco di Cinquefrondi con il 27,12% dei voti. Gli avversari di Cascarano erano Michele Conia (Lista civica 'Rinascita') che ha ottenuto il 25,22% dei voti, Michele Galimi (Lista Civica 'Risveglio Popolare') con il 23,75%, Concetta Nicolosi (Lista civica 'Insieme per cinquefrondi') con il 15,92% e Renato Tedesco (Lista civica 'La fenice') con il 7,97%. A Cinquefrondi hanno votato 4.409 dei 7.015 elettori pari al 62,85%.

DELIANUOVA (RC): Rocco Corigliano (Lista Civica 'Per Delianuova') è stato eletto sindaco di Delianuova con il 58,02% dei voti.L’avversario di Corigliano era Domenico Licastro (Lista civica 'Rinascita Deliese') che ha ottenuto il 41,97% dei voti. A Delianuova hanno votato 2.359 dei 3.574 elettori (66%).

GIFFONE (RC): Aristodemo Alvaro (Lista Civica 'Insieme per costruire') è stato eletto sindaco di Giffone con il 43,83% dei voti. I due avversari di Alvaro erano Antonino Cutri (Lista Civica 'Uniti per Giffone') che ha ottenuto il 40,56% dei voti e Giuseppe Lombardi (Lista Democrazia Cristiana) 15,60%. A Giffone hanno votato 1.325 su 1.880 elettori pari al 70,47%.

GIOIA TAURO (RC): Renato Bellofiore, sostenuto da due liste civiche, ed Umberto Pirilli, sostenuto dal Pdl e da una lista civica, sono i due candidati che andranno al turno di ballottaggio a Gioia Tauro per contendersi il posto di sindaco. Bellofiore ha ottenuto il 35,62% dei voti, mentre Pirilli ha avuto il 33,10%.

MAROPATI (RC): Vincenzo Gallizzi (Lista Civica 'Maropati e Tritanti insieme') è stato eletto sindaco di Maropati con il 95,71% dei voti. L’avversario di Gallizzi era Antonio Romeo (Lista Civica 'Insieme per la Pace') che ha ottenuto il 4,28% dei voti. A Maropati hanno votato 1.028 dei 1.796 elettori pari al 57,23%.

MOLOCHIO (RC): Beniamino Alessio (Lista civica 'Alleanza per il rinnovamento') è stato eletto sindaco di Molochio con il 65,74% dei voti. I due avversari di Alessio erano Rocco Giuseppe Iorianni (Lista civica 'Amo Molochio') che ha ottenuto il 29,66% dei voti e Francesco Luci (Rifondazione Comunista) con il 4,59%. A Molochio hanno votato 1.865 dei 2.749 elettori, pari al 67,84%.

PAZZANO (RC): Franco Depace (Lista civica 'Per Pazzano') è stato eletto sindaco di Pazzano con il 54,48% dei voti. L’avversario di Depace era Antonio Gerecitano (lista civica 'Pazzano Solidale') che ha ottenuto il 45,51% dei voti. A Pazzano hanno votato 480 degli 807 elettori (59,47%)

POLISTENA (RC): Michele Tripodi (Lista Civica 'Rilanciamo Polistena') è stato eletto sindaco di Polistena con il 48,97% dei voti. I due avversari di Tripodi erano Giovanni Laruffa (Lista Civica 'Polistena nel cuore') che ha ottenuto il 32,10% dei voti e Vincenzo Pisano (Lista Civica 'Polistena per la Libertà') con il 18,91%. A Polistena hanno votato 7.058 dei 9.514 elettori pari al 74,18%

RIZZICONI (RC): Antonino Bartuccio (Lista civica 'Legalità e Autonomia') è stato eletto sindaco di Rizziconi. Bartuccio, che era l’unico candidato sindaco, ha ottenuto 3.171 voti. A Rizziconi hanno votato 4.444 dei 7.047 elettori pari al 63,06%

SAN LORENZO (RC): Pasquale Sapone (Lista civica 'Ancora Uniti per San Lorenzo') è stato eletto sindaco di San Lorenzo con il 54,89% dei voti. L’avversario di Sapone era Palmino Mangiola (Lista civica 'Democrazia Legalità Trasparenza') che ha ottenuto il 45,10% dei voti. A San Lorenzo hanno votato 1.848 dei 3.397 elettori pari al 54,40%

SANTO STEFANO IN ASPROMONTE (RC): Michele Zoccali (Lista civica 'Zoccali Sindaco') è stato eletto sindaco del Comune di Santo Stefano in Aspromonte con il 51,08% dei voti. L’avversario di Zoccali era Antonio Musolino (Lista Civica 'Insieme per S.Stefano'), che ha ottenuto il 48,91% dei voti. A Santo Stefano in Aspromonte hanno votato 943 dei 1.236 elettori, pari al 76,29%.

VILLA SAN GIOVANNI (RC): Rocco La Valle (Lista civica 'Villa nel Cuore') è stato eletto sindaco del Comune di Villa San Giovanni con il 48,46% dei voti. I tre avversari di La Valle erano Cosimo Antonio Calabrò (Partito Democratico) che ha ottenuto il 36,15% dei voti, Giancarlo Melito (Lista civica 'Villa Democratica') con il 13,17% e Mario Bueti (Lista Civica 'Lavoro Civiltà sport') con il 2,20%. A Villa San Giovanni hanno votato 8.918 degli 11.372 elettori pari al 78,42%.4|14] Nel Catanzarese 10 Comuni al voto

CARLOPOLI (CZ): Mario Talarico (Lista Civica 'Partito Democratico') è stato eletto sindaco di Carlopoli con l’86,81% dei voti. L’avversario di Talarico era Carlo Piccoli (Lista Civica 'Collettivo per Carlopoli') che ha ottenuto il 13,18% dei voti. A Carlopoli hanno votato 1.141 dei 1.647 elettori pari al 69,27%

DAVOLI (CZ): Antonio Corasaniti (Lista Civica 'Per il futuro di Davoli') è stato eletto sindaco di Davoli con il 48,36% dei voti. I due avversari di Corasaniti erano Anna Ranieri (Lista Civica 'Davoli in Cammino'), che ha ottenuto il 26,76%, e Vittorio Procopio (Lista Civica 'Controcorrente') con il 24,87%. A Davoli hanno votato 3.595 su 4.886 elettori, pari al 73,57%.

GIZZERIA (CZ): Pietro Raso (Lista Civica 'Gizzeria nel cuore') è stato eletto sindaco di Gizzeria con il 91.04% dei voti. L’avversario del sindaco eletto era Antonio Raso (Lista civica 'Popolari per la libertà') che ha ottenuto l’8,95% dei voti. A Gizzeria hanno votato 2.483 dei 4.954 elettori pari al 50,12%

LAMEZIA TERME (CZ): Il sindaco uscente Gianni Speranza (centrosinistra) si confronterà al ballottaggio con la candidata del centrodestra Ida D'Ippolito per la guida del comune. Al primo turno Speranza ha ottenuto il 43.06% dei voti pari a 18.752 preferenze mentre la D'Ippolito ha ottenuto il 33.04% dei voti pari a 14.390 preferenze.

MARTIRANO LOMBARDO (CZ): Eugenio Gallo (Lista civica 'Insieme per Martirano Lombardo') è stato eletto sindaco di Martirano Lombardo con l’84,70% dei voti. L’avversario di Gallo era Angelo Isabella (Lista Civica 'Martirano Lombardo nel cuore') che ha ottenuto il 15,29% dei voti. A Martirano Lombardo hanno votato 808 su 1.322 elettori pari al 61,11%.

PALERMITI (CZ): Enrico Comi (Lista Civica 'Uniti per Palermiti') è stato eletto sindaco di Palermiti con il 37,17% dei voti. I due avversari di Comi erano Francesco Aloisi (Lista Civica 'Leali per Palermiti') che ha ottenuto il 37,06% ed Eliano Aiello (Lista Civica 'Palermiti nel cuore') che ha ottenuto il 25,75% dei voti. A Palermiti hanno votato 984 dei 1.682 elettori pari al 58,50%.

PETRIZZI (CZ): Domenico Paravati (Lista Civica 'Amare Petrizzi') è stato eletto sindaco di Petrizzi. Paravati, che era l’unico candidato sindaco, ha ottenuto 543 voti. A Petrizzi hanno votato 593 dei 1.441 elettori pari al 41,15%.

SANT'ANDREA APOSTOLO DELLO IONIO (CZ): Gerardo Frustaci (Lista Civica 'Raggio di Sole') è stato eletto sindaco di Sant'Andrea Apostolo dello Ionio con il 51,70% dei voti. L’avversario di Frustaci era Antonio Giuseppe Commodari (Lista Civica 'Primavera Andreolese') che ha ottenuto il 48,29% dei voti. A Sant'Andrea Apostolo hanno votato 1.506 dei 2.228 elettori pari al 67,59%.

SORBO SAN BASILE (CZ): Sergio Cosentino (Lista Civica 'L'Arcobaleno') è stato eletto sindaco di Sorbo San Basile con il 52,44% dei voti. L’avversario di Cosentino era Maria Rosaria Riccelli (Lista Civica 'Progetto Sorbo') che ha ottenuto il 47,55% dei voti. A Sorbo San Basile hanno votato 682 dei 952 elettori pari al 71,71%.

TAVERNA (CZ): Eugenio Canino (Lista Civica 'Il futuro dalle origini') è stato eletto sindaco di Taverna con il 45,96% dei voti. I due avversari di Canino erano Sebastiano Tarantino (Lista Civica 'Rinnovamento nell’Unità') che ha ottenuto il 42,57% dei voti e Gregorio Ferrari che ha ottenuto l’11,46%. A Taverna hanno votato 1.988 dei 2.252 elettori pari all’88,27%.4|14]Nel Crotonese 2 Comuni al voto

ROCCA DI NETO (KR): Luigi Marangolo (Lista civica 'Insieme per crescere') è stato eletto sindaco del Comune di Rocca di Neto con il 55,73% dei voti. L’avversario di Marangolo era Claudio Salvatore Cosimo (Lista civica 'Rocca nel cuore') che ha ottenuto il 44,26% dei voti. A Rocca di Neto hanno votato 3.758 dei 4.848 elettori pari al 77,51%

SANTA SEVERINA (KR): Diodato Scalfaro (Lista Civica 'Uniti per Cambiare') è stato eletto sindaco di Santa Severina con il 50,36% dei voti. L’avversario di Scalfaro era Salvatore Giordano (Lista Civica 'Volare Alto'), che ha ottenuto il 49,63% dei voti. A Santa Severina hanno votato 1.558 dei 2.194 elettori, pari al 71,01%

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?