Salta al contenuto principale

Regionali. Il voto nelle provincie calabresi

Basilicata

All'indomani della vittoria del centro-destra nella Regione, l'analisi del voto nelle cinque province calabresi

Tempo di lettura: 
2 minuti 19 secondi

Catanzaro - Il voto dei cittadini del catanzarese è andato per il 60,45% alla lista di Giuseppe Scopelliti. Solo il capoluogo, infatti, è riuscito a raccogliere il 57,75% dei voti. In particolare, il Popolo della Libertà ha totalizzato il 25, 18% delle preferenze dei catanzaresi, seguito da Unione di Centro con il 12, 63% dei voti . Il presidente uscente Agazio Loiero ha totalizzato il 32,98% dei voti, con il 15,62% andati al Partito Democratico e una percentuale rilevante del 7,71% alla lista Autonomia e diritti. Pippo Callipo non raggiunge per poco il 7%, e arriva al 6,57% con le preferenze espresse al 3,78% per L'Italia dei valori, il 2,63% per la lista Io resto in Calabria e lo 0,23% per la Lista Bonino-Pannella.

Cosenza - La provincia cosentina premia Scopellitit con il 49,4% dei voti contro il 40% ottenuto dalla coalizione di Loiero e il 10,5% di Callipo. Scopelliti totalizza nella sola Cosenza il 48,2% delle preferenze e il Pdl stacca di dieci punti il Pd, strappando un 29,2% di voti cosentini contro il 19,15% del centro-sinistra. Quest'ultimo dato diventa rilevante di fronte ai voti ottenuti dalla lista di Pippo Callipo in città: il 17,68%, a un solo punto e mezzo di distanza dal Pd. Un voto disgiunto che avrà sicuramente pesato sulIa lista di Loiero. l primo eletto in città e Pino Gentile che ottiene 2248 voti e quasi raddoppia rispetto a Nicola Adamo, che ne ottiene 1336, 500 in meno rispetto al 2005.

Crotone - Giuseppe Scopelliti ottiene nel crotonese il 58,13% dei voti. L'affluenza determinante è arrivata dalle liste Scopelliti presidente, con il 23,02%, dal Popolo della libertà con il 17,29% e dall'Unione di centro con il 10, 90%. Non è bastato il punto in più ottenuto dal Pd nella provincia crotonese, con il 18,43%, a raggiungere la maggioranza vicina al 60% di Scopelliti. La coalizione di Agazio Loiero è arrivata al 32,52%, mentre Pippo Callipo ha totalizzato il 9,35%. Ad avere la meglio tra i candidati del Pdl è stato Salvatore Pacenza.

Reggio Calabria - Dalla provincia reggina il risultato migliore: 69,1% di voti per Giuseppe Scopelliti, che arriva al 72,52% nel solo capoluogo. La coalizione di Loiero non riesce a toccare il 25% e Callipo si ferma al 6,3%. Il Popolo della libertà ottiene il 31,5% nella provincia di Reggio Calabria contro il 13,3% del partito Democratico e il 4,7 dell'Italia dei valori. Risultato spiazzante per la lista Scopelliti Presidente che si impone come seconda forza dopo il Pdl, con il suo 12,6% di voti, che scavalca il Pd del presidente del consiglio regionale Giuseppe Bova, dei due consiglieri uscenti e dell'assessore reggino Naccari Carlizzi.

Vibo Valentia - Nel vibonese Scopelliti ottiene il 52,58% dei voti, contro il il 35,97% di Loiero. Il Popolo della libertà diventa il primo partito della provincia con il 21,58% dei voti espressi. Il Partito democratico regge con un 17,06% di preferenze. Crolla invece la lista Autonomia e diritti con il 10,42%. La coalizione di Pippo Callipo ottiene l'11,46% dei voti con la lista civica Io resto in Calabria che supera di due punti L'Italia dei valori, 6,46% contro 4,38%.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?