Salta al contenuto principale

Elezioni. Loiero: «Una sconfitta che avrà il suo peso nel Pd»

Basilicata

Il governo uscente Agazio Loiero commenta la pesante sconfitta subita alle ultime regionali chiarendo che «avrà il suo peso all'interno del Pd, le divisioni interne hanno inciso»

Tempo di lettura: 
1 minuto 43 secondi

«La sconfitta elettorale così netta e vistosissima avrà il suo peso all’interno del Pd». Agazio Loiero, presidente della Regione Calabria, ragiona sulle cause della debacle del centrosinistra in Calabria ma non vuole che si parli di resa dei conti nel maggiore partito della coalizione. «Non amo questo tipo di linguaggio ma le divisioni interne hanno avuto il loro peso – ha detto ancora Loiero – prima per le scelte dei segretari nazionale e regionale poi ci sono stati gli autoconvocati con l’utilizzo anche di firme false. Non siamo riusciti a cancellare l’immagine di una coalizione rissosa che si è fermata solo sul ciglio del burrone. È chiaro che anche in queste condizioni è maturata la vittoria della destra». Loiero ha detto che si iscriverà al gruppo del Pd «non prima di avere messo insieme i miei amici della lista Autonomia e diritti». «Anche per quanto riguarda i sondaggi – ha detto ancora Loiero – mi sono sbagliato. Nel corso della legislatura pur sballottato dalla tempesta sono sempre stato premiato dalle urne. Forse adesso ho peccato di presunzione». Loiero ha parlato anche del candidato presidente Pippo Callipo «che ad agosto – ha detto – era stato dato in seconda posizione e che poi ha ottenuto un risultato per il quale parla di soddisfazione dopo una campagna elettorale lunghissima e dispendiosa. Ho sempre paura delle persone che rappresentano proposte populistiche». Loiero, rispondendo ad una domanda, ha detto ancora che svolgerà il proprio ruolo di minoranza in Consiglio regionale. Ma non ha negato aspetti di preoccupazione. «Scopelliti – ha detto – ha manifestato l’intenzione di cambiare la programmazione europea e la cosa mi preoccupa perchè abbiamo fatto un buon lavoro. Anche sui fondi Fas dopo che Tremonti ci ha scritto chiedendoci di utilizzare quelle risorse per ripianare il debito della sanità spero che Scopelliti sappia resistere». Loiero, infine, ha ammesso di non essersi ancora sentito con il neo eletto presidente ma che lo farà nelle prossime ore. «Ogni volta che ci sarà bisogno di aiutare la Regione Scopelliti – ha concluso – mi troverà accanto, che me lo chieda o meno. La Calabria viene prima di tutto».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?