Salta al contenuto principale

Serie B. Nuovo scontro tra Reggina e Salernitana

Basilicata

Gara insidiosa quella che si terrà stasera all'Arechi, la Reggina cerca la vittoria a tutti i costi

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

Ancora un incontro tra gli amaranto e i granata. Ormai sono sei le partite già disputate tra le due squadre. Fino ad oggi le due società si trovano in perfetto pareggio, ma questo non importa nella partita odierna.
Infatti la squadra campana si trova già abbondantemente in Lega Pro, e la Reggina vuole evitare di essere nuovamente declassata. La Reggina a deve tenere alta la guardia, perchè questa partita, secondo il tecnico Breda, nasconde molti pericoli.
La Salernitana non ha più nulla da perdere, e potrebbe giocare la partita con una serenità che li porterebbe a rendere di più.
La reggina invece, deve evitare i soliti errori banali, che sarebbero gli ennesimi di questa stagione. Come sempre la formazione della squadra calabrese sarà svelata prima della partita, Breda riesce sempre a spiazzare il pubblico con le sue scelte trasformiste. Probabile il rientro di Fiorilo in porta, Vigiani in mediana e Cacia in attacco.
Una partita importante per Breda, anche perchè lui torna da ex all'Arechi, infatti anni fa aveva giocato nella Salernitana, quindi la sua voglia di tornare vincente si moltiplica. Anche Tedesco e Lanzaro (in foto) avevano già indossato la maglia granata qualche stagione fa. Novità per gli amaranto è l'arbitro, il direttore di gara stasera sarà Emiliano Gallione di Alessandria, coadiuvato da Conti di Lugo di Romagna e Fiore di Molfetta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?