Salta al contenuto principale

2ª Divisione. Vibonese, Di Mauro
crede nella salvezza

Basilicata

A crederci in particolare è il calciatore Di Mauro: «Senza infortuni batteremo tutti»

Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

Angelo Galfano al termine del match casalingo, perso contro il Melfi aveva chiesto scusa a società e tifosi per una prestazione «vergognosa». Adesso, seguendo il suo esempio, a rivolgere le proprie remissioni è il capitano Gaetano Di Mauro: «Dobbiamo chiedere scusa a tutti, tifosi compresi».
Il capitano della Vibonese, dunque, non si nasconde dietro ad un dito e sebbene gli spareggi salvezza siano ormai inevitabili per la Vibonese, Di Mauro sa che, al di là del risultato, sarà fondamentale fornire indicazioni positive.
«Si può anche perdere - ha osservato il metronomo siciliano - ma dal campo bisogna sempre uscire a testa alta». Insomma, domenica la Vibonese dovrà assolutamente lasciarsi alle spalle l’ultima gara contro il Melfi. «A Brindisi - osserva il capitano della Vibonese - ci attenderà una gara difficile». Di Mauro chiede anche aiuto e supporto ai tifosi: «Il loro apporto sarà determinante. Ricordo lo scorso anno quando vennero a seguirci nella trasferta contro il Val di Sangro. Ci incitarono e ci diedero una grossa mano».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?