Salta al contenuto principale

Operazione antibracconaggio
nel Cosentino, una denuncia

Basilicata

I diversi esemplari di cardellino catturati sono stati liberati sul posto dagli Agenti della Polizia Provinciale

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Gli Agenti della Polizia Provinciale di Cosenza in collaborazione con le Guardie Venatorie Volontarie dell’ANLC, hanno denunciato una persona, M.P. di anni 49, residente in provincia di Napoli, sorpreso mentre esercitava la cattura di uccelli, appartenente alla specie cardellino, in località Aliunta Acchio del comune di Grisolia (Cs).
Gli Agenti hanno accertato che l'uomo, con l’ausilio di un richiamo acustico elettromagnetico e con dei richiami vivi della specie cardellino, attirava gli uccelli di passo che poi catturava per il tramite di una rete che veniva azionata dallo stesso con una corda, da dentro un capanno dove si era mimetizzato, cosi da intrappolare gli uccelli che finivano sotto la rete attirati anche da piante di pastura e da mangime.
I diversi esemplari di cardellino catturati sono stati liberati sul posto dagli Agenti accertatori, mentre i richiami vivi e le attrezzature utilizzate sono state poste sotto sequestro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?