Salta al contenuto principale

Rapinatore di origini vibonesi
arrestato in provincia di Torino

Basilicata

Disarma il rapiantore e lo fa arrestare. Il malvivente è un vibonese di 22 anni

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Disarma il rapinatore e lo fa arrestare: è accaduto alle porte di Torino, a Brandizzo, intorno a mezzanotte. Due persone armate di pistola hanno fatto irruzione nella pizzeria «Sorbole» di via Torino, proprio mentre il titolare era intento a chiudere il locale.
Il gestore dell'esercizio commerciale, M.M., 50 anni, stava chiacchierando con un amico quando i due rapinatori si sono avvicinati a scopo di rapina. Il titolare della pizzeria e l’amico, però, non si sono scoraggiati e a quel punto uno dei due malviventi ha sparato dei colpi in aria ed è fuggito.
Decisamente peggio è andata all’altro, che è stato raggiunto, disarmato e malmenato dai due, tanto da richiederne il trasporto all’ospedale di Chivasso, dove è stato ricoverato in seguito alle ferite riportate. Sul posto sono poi arrivati i carabinieri della compagnia di Chivasso, che hanno provveduto ad arrestare Rocco Zappone, 22 anni, residente ad Acquaro (Vibo Valentia), pluripregidicato con in corso un provvedimento di sorveglianza speciale. Il giovane criminale si trova attualmente piantonato in ospedale. L’arma, una pistola Beretta calibro 22, è stata sequestrata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?