Salta al contenuto principale

Incendio motrici ditta, arrestato
un vibonese a Novara

Basilicata

L'uomo originario di Vibo Valentia è stato arrestato assieme ad un complice

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

La Polizia di Novara ha arrestato i responsabili dell’incendio che, nella tarda serata del 24 gennaio 2010, aveva distrutto sette motrici e una gru elevatrice per container di proprietà della società 'Prc Trasporti' di Padova, provocando danni per oltre un milione di euro e l’interruzione dell’attività lavorativa per più di una settimana. Si tratta di un uomo, titolare di una ditta di movimentazione container concorrente, nato a Galliate (No), e del suo complice, originario di Vibo Valentia, entrambi quarantenni.
"Le indagini – spiega il capo di gabinetto della Questura, Cristian Piron – si sono subito orientate verso le ditte concorrenti operanti nel novarese, portando a individuare il movente dell’incendio nel tentativo di estromettere la Prc Trasporti dal mercato locale". L’azienda di uno degli arrestati era anche riuscita, in seguito all’incendio, a sottrarre alla Prc Trasporti un contratto con una ditta belga del valore di oltre cinquecentomila euro annui.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?