Salta al contenuto principale

Maierato, medico accoltella moglie
perchè vuole separarsi

Basilicata

La moglie voleva lasciarlo ed il medico l'ha accoltellata sotto gli occhi dei figli

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

Ha cercato di convincere la moglie, dalla quale si stava separando, a riallacciare la relazione, ma al suo ennesimo rifiuto, davanti ai tre figli piccoli, l’ha colpita con due coltellate al collo che solo per puro caso non hanno reciso la carotide. Protagonista del gesto un medico di Maierato, nel vibonese, Antonio Cutuli, arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio.
Il fatto è accaduto nella tarda serata di ieri in un edificio di Maierato nel quale, in appartamenti diversi, abitano sia l’uomo che la moglie insieme ai tre figli. Cutuli, secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri, da tempo molestava la moglie per spingerla a tornare con lui.
Ieri sera l’uomo ha bussato alla porta e si è fatto aprire da uno dei tre figli. Di nuovo ha cercato di convincere la moglie a soprassedere dalle pratiche di separazione, ma al rifiuto della donna ha preso un coltello ferendola al collo. I bambini hanno iniziato ad urlare terrorizzati richiamando l’attenzione dei vicini che hanno telefonato ai carabinieri. Giunti sul posto, i militari hanno trovato la donna che cercava di tamponare le ferite mentre l’uomo si è lasciato ammanettare senza opporre resistenza. Portata in ospedale dagli stessi carabinieri, alla donna sono state suturate due profonde ferite. I figli della coppia, ancora sotto shock, sono stati affidati ad alcuni parenti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?