Salta al contenuto principale

Bimba morta. Il presidente Scopelliti: «Non ci siano impuniti»

Basilicata

Il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, è intervenuto sul caso della bimba morta all'ospedale di Cosenza chiarendo che in merito della vicenda «non ci devono essere impuniti»

Tempo di lettura: 
0 minuti 35 secondi

Il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, ha chiesto che vengano accertate le eventuali responsabilità connesse al decesso di Angela Ren, la bambina cinese di quattro anni morta nel reparto di pediatria dell’ospedale Annunziata di Cosenza. Scopelliti, secondo quanto informa l’ufficio stampa della Giunta regionale, ha chiesto al Commissario dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, Franco De Rose, «di adottare ogni utile ed urgente provvedimento per giungere, in tempi brevi, all’individuazione di eventuali responsabilità per la morte della piccola Angela Ren, residente con i genitori a Bonifati (Cosenza)». Il presidente della Regione ha chiesto, tra l’altro, «di conoscere ogni utile notizia perchè si possa fare chiarezza su quanto accaduto e nessuno possa restare impunito».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?