Salta al contenuto principale

Lamezia: raid notturno contro due romeni
picchiati da una banda

Basilicata

Due romeni finiti in ospedale, tre persone identificate e un quartiere in subbuglio: è accaduto nel cuore della notte a Lamezia Terme

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

Due cittadini romeni sono stati trasportati in ospedale a Lamezia Terme. Intorno alle 2 e trenta, una ventina di ragazzi, coperti dai caschi e in sella a moto, sono andati a casa di due romeni che abitano nel quartiere Capizzaglie, e li hanno picchiati a sangue. Poi, sempre nel quartiere a sud della città, sono stati esplosi diversi colpi di pistola e di fucile in aria.
L’intero quartiere, in particolare i residenti di contrada Spanò e via dei Bizantini, sono scesi per strada, spaventati dagli spari, ma soprattutto allarmati dai continui furti che si stanno verificando nelle abitazioni di questo quartiere nell’ultimo periodo. Sul posto sono giunte numerose pattuglie dei carabinieri, della polizia e della guardia di finanza che hanno provveduto ad effettuare dei controlli e alla fine hanno identificato tre persone.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?