Salta al contenuto principale

Cosenza, sta meglio la neonata
lanciata dalla finestra

Basilicata

Stamani, intanto il gip del Tribunale di Paola ha convalidato l'arresto, disponendo la detenzione in carcere, nei confronti della madre

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Migliorano le condizioni della neonata gettata dalla finestra domenica scorsa, a Grisolia, nel cosentino, dalla madre che l’aveva appena partorita. La piccola è ricoverata nel reparto neonatale dell’ospedale di Cosenza. Stamani, intanto il gip del Tribunale di Paola ha convalidato l'arresto, disponendo la detenzione in carcere, nei confronti della madre, una donna romena di 41 anni.
La donna è accusata di tentato omicidio e si trova detenuta nella sezione femminile del carcere di Castrovillari. La donna ha partorito, domenica scorsa, nella sua abitazione a Grisolia dopo avere tenuta nascosta la gravidanza anche al compagno e agli altri inquilini dell’appartamento. Subito dopo il parto ha preso il corpo della figlia e lo ha gettato dalla finestra.
La neonata è stata trovata per strada, piangente, da un passante che ha subito avvertito i carabinieri. Gli investigatori dopo poche ore hanno arrestato la donna, accertando l’estraneità delle altre cinque persone trovate nell’appartamento.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?