Salta al contenuto principale

2ª Divisione. Dal tavolo istituzionale di ieri
nuove speranze per il Catanzaro

Basilicata

Dall'ultima riunione di ieri presso la Provincia, qualche segnale di ottimismo per le sorti dell' Fc Catanzaro, con il Governatore Scopelliti che rende noto l'interessamento di tre imprenditori

Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

Il futuro dell'Fc Catanzaro ormai è nelle mani dei vertici della politica regionale. Dopo l'incapacità della società di uscire dalla crisi e reperire nuovi fondi, in suo soccorso sono scese in campo non solo le istituzioni locali ma la stessa regione. Al tavolo istituzionale di ieri ha infatto reso parte anche il neo-governatore della Regione Giuseppe Scopelliti. Proprio da lui sono giunte notizie confortanti sulle sorti del club. "Abbiamo ricevuto la disponibilità di tre entità ad affiancare gli sforzi dell'attuale dirigenza - ha detto Scopelliti - adesso si tratta di farli dialogare tra di loro dopo di che provvederemo a ragionare su quale possa essere il futuro di questa società con un progetto serio e concreto e con un assetto stabile”. Nel frattempo continuano a rincorrersi le indiscrezioni sull'interessamento di altri imprenditori oltre l'attuale sponsor Adriano Marani. Ci sarebbero infatti anche un paio di imprenditori romani, uno dei quali sarebbe il proprietario, di origine catanzarese, dell'azienda capitolina Roma Gas - pronti a dare un contributo alla causa giallorossa. Non è escluso poi che i vecchi soci, i quali al momento hanno dato la loro disponibilità a farsi da parte, possano comunque entrare a fare parte anche della nuova società. Quanto ad altri aiuti economici dalle istutuzioni il presidente Scopelliti è perentorio: “Non è pensabile che Regione, Provincia e Comune facciano ulteriori sforzi rispetto a quelli già compiuti. Abbiamo l'obbligo di salvaguardare le risorse dei contribuenti”. Il milione di euro necessario a tenere in vita il club dovrà dunque arrivare dai privati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?