Salta al contenuto principale

Marocchino arrestato a Reggio
per tentato furto in una macelleria

Basilicata

Il gioane di 23 anni è stato arrestato per furto aggravato, resistenza e inosservanza all’ordine del questore di lasciare il Paese

Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

E' stato sorpreso con 110 euro negli slip e due prosciutti, cinque bottiglie di vino ed un grosso coltello. Mohamed Serrari, 23 anni (in foto) marocchino, con precedenti per rapina, rissa, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale, è stato arrestato ieri sera dagli agenti della questura di Reggio Calabria.
I poliziotti, allertari dall’antifurto di una macelleria di via Sbarre Inferiori, hanno individuato due persone che uscivano di fretta dall’esercizio commerciale. Serrari, che tra l’altro è risultato irregolare in Italia, è stato arrestato per furto aggravato, resistenza e inosservanza all’ordine del questore di lasciare il Paese, l'altra persona è riuscita a fuggire.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?