Salta al contenuto principale

Belvedere marittimo: tenta di investire
la figlia con l'auto, arrestato

Basilicata

La vicenda vede protagonista un papà di 47 anni e la figlia diciassettenne

Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

Un uomo, G.G., di 47 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Belvedere Marittimo, sul tirreno cosentino, per il tentato omicidio della figlia di 17 anni. L’uomo, secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, era alla guida della sua automobile con la quale ha investito la figlia.
La minorenne è stata soccorsa da alcune persone ed accompagnata in ospedale dove i sanitari l’hanno giudicata guaribile con una prognosi di trenta giorni. All’origine del gesto, secondo quanto emerso dalle indagini, ci sarebbero una serie di dissidi familiari avuti con la minorenne e con la sua ex moglie.
Già nel maggio del 2008 la procura di Paola aveva emesso un provvedimento con il quale era stato imposto all’uomo il divieto di avvicinarsi ai luoghi abitulamente frequentati dall’ex moglie e dalla figlia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?