Salta al contenuto principale

Vigor Lamezia, migliorano le condizioni di Zangaro e Maraglino dopo il brutto incidente stradale

Basilicata

Ancora in ospedale i giocatori della Vigor Angelo Maraglino e Giovanni Zangaro, rimasti coinvolti in un incidente stradale sabato pomeriggio nei pressi di Tarsia. I due ancora sotto osservazione al re

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

Paura in casa Vigor per il brutto incidente stardale in cui sono rimasti coinvolti due giocatori biancoverdi, il portiere Angelo Maraglino e il difensore Giovanni Zangaro, di 20 e 21 anni. Sabato pomeriggio i due si erano messi in viaggio da Corigliano, dove abita Zangaro, per giungere a Lamezia per l’allenamento di sabato pomeriggio, quando nei pressi di Tarsia (Cs) l’auto guidata da Zangaro si è scontrata con una Panda a bordo della quale viaggiava un sacerdote di Messina che ha perso la vita nell'impatto. I due giocatori sono stati invece ricoverati all'ospedale di Cosenza, dove restano sotto osservazione al reparto di neurochirurgia ma non versano in gravi condizioni. Maraglino ha riportato la frattura del setto nasale e altre escoriazioni, mentre per Zangaro sono stati necessari diversi punti di sutura nella zona mascellare ma anche all’interno della bocca. Ancora da accertare le cause dell'incidente, anche se sembrerebbe essere stata proprio la Peugeot guidata da Zangaro ad invadere la corsia opposta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?