Salta al contenuto principale

Basket a Potenza
Si va verso la fusione

Basilicata

E' l'ipotesi più concreta per evitare una dispersione di forze in città. Publysis e Corporelle potrebbero diventare un'entità unica, mentre resta in piedi l'ipotesi del ripescaggio

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

A un mese e mezzo dalla conclusione del campionato maschile di basket di serie A Dilettanti, segnato dalla prima e dolorosa retrocessione della Potenza 84 nella sua lunga e decennale storia agonistica, si valutano le prime mosse operative. In questi ultimi giorni sono state saldate le pendenze economiche con tecnico e squadra, tale aspetto lascia intravedere segnali importanti in chiave futura. Sul piano squisitamente strategico, i dirigenti di via degli Oleandri sono alla finestra e attendono lumi dalla Fip nazionale e dalla Lega in merito al possibile ripescaggio in serie A Dilettanti. Il ritorno nella terza serie nazionale avrebbe un grosso significato in città e potrebbe aprire il campo all'ipoetsi più realistica: ossia una fusione con l'altra realtà del capoluogo, la Corporelle Invicta. Il presidente Francesco Petrullo e il suo staff non hanno mai chiuso la porta a nessuno e, anzi, hanno cercato ove possibile di aprire a nuovi ingressi in società. Ricordiamo che l'ipotesi di accordo tra le due società fallì, dopo un primo approccio positivo, nella passata stagione. La dispersione di forze di quest'annata appena trascorsa invita a più miti consigli. In settimana se ne saprà di più.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?