Salta al contenuto principale

Manovre Governo, nove le province da tagliare
anche Vibo e Crotone

Basilicata

La lista non è ufficiale perchè l’Upi rileva come non siano ancora stati resi noti i parametri di riferimento

Tempo di lettura: 
0 minuti 35 secondi

Sono nove le province, al di sotto dei 220 mila abitanti, che potrebbero cadere sotto la scure della manovra del Governo, fatte salve quelle delle Regioni a statuto speciale e quelle che confinano con stati esteri.
Questo, con riferimento ai dati Istat del 2009 che rilevano la popolazione residente al 2008, l’elenco: Piemonte, Biella(187 mila abitanti); Toscana, Massa Carrara(203 mila abitanti); Marche, Ascoli Piceno(212 mila), Fermo(176 mila); Lazio, Rieti(159 mila); Molise, Isernia(88 mila); Basilicata, Matera(203 mila); Calabria, Crotone(173 mila) e Vibo Valentia(167 mila). La lista non è ufficiale perchè l’Upi rileva come non siano ancora stati resi noti i parametri di riferimento: se fosse il censimento – si fa notare – le province sarebbero alcune, se fossero gli ultimi dati Istat, altre.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?