Salta al contenuto principale

Ripescaggi, novità blande dal Cf. E' un bicchiere mezzo pieno per il Matera che spera nella seconda divisione

Basilicata

C'è stato solo un inasprimento delle modalità per ambire al professionismo con le licenze nazionali in fase di stipula e completamento.

Tempo di lettura: 
1 minuto 47 secondi

di Renato Carpentieri
Aumento delle fidejussioni che per la prima volta ci vorranno anche in B, ma anche varie nome più severe. Non si fa menzione di ripescaggi o altro. Una serie cadetta che, dal 2011 al 2012, passerà da 22 a 20 squadre e che dunque avrà una Can autonoma. «In conseguenza della creazione delle Licenze Nazionali per le società professionistiche, il Consiglio-recita il comunicato ufficiale Figc- ha provveduto anche ai necessari adeguamenti degli articoli sui controlli della gestione economica-finanziaria dei club prò e dell’art. 52 sulla attribuzione del titolo sportivo. Per le iscrizioni ai campionati sono previste le seguenti fidejussioni bancarie: 800mila euro per la serie B, 400mila per la I Divisione e 200mila per la II. È stato inoltre modificato l’articolo 10 del Codice di Giustizia Sportiva con la previsione di punti di penalizzazione in classifica per le società che incorrono in ritardati pagamenti rispetto alla chiusura di ciascun trimestre. Ritenute Irpef, contributi Enpals e Fondi di fine carriera dovranno infine essere versati esclusivamente tramite il conto corrente indicato dalla società al momento dell’iscrizione al torneo». In sostanza sembra che quest’anno non sarà diverso dall’anno scorso in merito ai ripescaggi, ma è chiaro che essendoci in corso i play off in Lega Pro e serie D non c’è stata volontà di entrare nell’argomento in maniera specifica. Come al solito, si parte con titoloni e grandi annunci per quanto riguarda i singoli orticelli (Macalli) e poi il seno al Consiglio Federale le cose assumono un carattere più politico e questa ultima considerazione può essere un bene e anche un male. Perchè l’annuncio dell’inasprimento delle sanzioni non può certo spaventare società serie come quella del Matera. Allora cosa è cambiato? Di certo c’è da capire quali siano le modifiche dell’art. 52 sulla attribuzione del titolo sportivo. I comunicati ufficiali non portano notizie in merito e quindi non resta che attendere le prossime indicazioni che sono trapelate attraverso gli spifferi in Figc. Si resta in fase transitoria e probabilmente la Lnd emanerà un comunicato per notificare eventuali cambiamenti. Comunque, il bicchiere è mezzo pieno. Perchè non si è parlato di riforme dei campionati o annullamento dei ripescaggi. E non è poco.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?