Salta al contenuto principale

Stilo, ucciso un boscaiolo a colpi di fucile

Basilicata

L’agguato è stato compiuto lungo la strada provinciale 9 che da Monasterace conduce nei comuni interni della Vallata dello Stilaro

Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

Un boscaiolo, Mario Petrolo, 41 anni di Caulonia, è stato ucciso stamani in un agguato a Stilo, nel reggino. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato ucciso con numerosi colpi di fucile caricato a pallettoni. L’agguato è stato compiuto lungo la strada provinciale 9 che da Monasterace conduce nei comuni interni della Vallata dello Stilaro, sino alla provincia di Vibo Valentia, intorno alle 8 di questa mattina. L’uomo, sposato, stava viaggiando a bordo di un autocarro carico di tronchi, quando una o più persone gli hanno teso un’imbosca sparandogli alcuni colpi di lupara. Ferito, è sceso dal mezzo tentando la fuga, ma è stato raggiunto e finito. Inutili i soccorsi del 118 di Vibo Valentia. Sul posto i carabinieri di Serra San Bruno al comando del capitano Michele Monti e gli agenti del commissariato diretti dal vice questore Onofrio Marcello con l'ispettore Giovanni Cosentino. Un agguato di tipico stampo mafioso che potrebbe rientrare, secondo gli inquirenti, nella faida dei boschi. Nella stessa zona, il 21 aprile scorso, era stato ucciso Giovanni Vallelonga, di 62 anni, di Caulonia, anche lui boscaiolo e titolare di un’impresa agricola, ritenuto vicino alla criminalità organizzata della vallata dello Stilaro, controllata dalla cosca Ruga-Metastasio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?