Salta al contenuto principale

Crotone, agguato nel campo di calcetto
compagni di Domenico chiedono intitolazione piazza

Basilicata

Una strada per Dodò, il bimbo assassinato durante un agguato di mafia su un campo di calcetto a Crotone

Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

Gli alunni del plesso di «Margherita» hanno chiesto al sindaco di Crotone, Peppino Vallone nel corso della loro visita al Comune di questa mattina, l'intitolazione di una piazza per il loro compagno scomparso, il piccolo Domenico Gabriele, rimasto ucciso in un campo di calcetto in un agguato.
Gli alunni sono stati ricevuti, oltre che dal Sindaco, dall’assessore alle Pace e futuro, Rosa Maria Romano, affiancata dall’assessore alla Normalità, Danilo Arcuri, e dall’assessore alla Produzione, Domenico Mazza. L’incontro si collocava, infatti, nell’ambito del percorso di educazione alla cittadinanza promosso dall’Amministrazione comunale col progetto «Concittadini di Pitagora», che nel corso dell’ultimo anno scolastico ha visto numerose scolaresche avvicendarsi tra gli scanni della sala consiliare. Gli alunni del plesso di Margherita si sono presentati agli amministratori con una proposta concreta che non ha lasciato indifferenti sindaco ed assessori: «Caro Sindaco, siamo gli alunni della prima A della scuola media di Margherita ed alcuni di noi sono anche dei compagni del piccolo Dodò», ha iniziato una delle alunne leggendo una lettera firmata da tutti gli alunni, «le scriviamo per dirle che nel nostro piccolo cuoricino è rimasto un vuoto dopo la scomparsa del nostro compagno Domenico Gabriele. La sua scomparsa ha sconvolto tutti, ma credo in particolare noi compagni - prosegue la lettera – Vorremmo tanto che fosse ricordato per sempre. E pensando a questa cosa abbiamo deciso di rivolgerci a Lei perchè è l’unica persona che può aiutarci a realizzare questo piccolo nostro desiderio. Noi lo avremo sempre nei nostri cuori ma crediamo che sia importante che venga ricordato da tutti».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?