Salta al contenuto principale

Pesca: a Schiavonea, nuova protesta
contro le norme UE

Basilicata

I manifestanti sono contrari alla pesca con le reti a maglia grossa, previste dalla nuova normativa

Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

Nuova protesta pacifica stamani al porto di Schiavonea dei pescatori calabresi che disapprovano la normativa Ue per il settore. Alla protesta hanno partecipato pescatori delle marinerie dello Ionio e del Tirreno calabresi sostenuti dal parlamentare Giovanni Dima e dal sindaco di Corigliano Calabro, Pasqualina Straface. I pescatori chiedono risposte concrete all’assessore regionale alle Politiche Agricole e Forestali, Michele Trematerra, in caso contrario si recheranno a Roma per chiedere un incontro con il Ministro. I manifestanti sono contrari alla pesca con le reti a maglia grossa, previste dalla nuova normativa, non solo perchè rischiano di non pescare il novellame, ma soprattutto perchè ancora irreperibili sul mercato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?