Salta al contenuto principale

Calcio - 2^ Divisione. Le decisioni
del giudice sportivo

Basilicata

Dopo le finali di andata dei play off di 2^ divisione, le sanzioni del giudice sportivo si sono abbattute anche sul Catanzaro. Tre turni di squalifica per Bruno e 1.000 euro di ammenda alla società

Tempo di lettura: 
0 minuti 35 secondi

Oltre alla pesante sconfitta incassata a Roma contro la Cisco nella finale di andata dei play off di 2^ divisione, il Catanzaro deve fare i conti anche con le decisioni del giudice sportivo di Lega Pro, Pasquale Marino, che in riferimento a quella gara ha sanzionato con tre turni di squalifica il centrocampista Alessandro Bruno (espulso nel corso della partita per una gomitata a palla lontana a Barrionuevo) e deciso 1.000 euro di ammenda per la società.
Quanto alle altre squadre, il giudice ha squalificato per sei turni Gaeta (Legnano), per 4 giornate Greco (Spezia), e una a Leto (Legnano), Cesca (San Marino) e Buscaroli (Spezia). Tra le società ammende anche a Legnano (1.500 euro), Cisco Roma, Gubbio (1.000 euro), San marino (500 euro).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?