Salta al contenuto principale

Matera, morto l'ex Rambone
Verso i play off e premi Ussi

Basilicata

Intanto si riaccendono le sirene per Mirko Carretta che piace al Taranto

Tempo di lettura: 
1 minuto 55 secondi

di Renato Carpentieri
Matera piange l'ex Gennaro Rambone. Ha combattuto cinque giorni ma non ce l´ha fatta a vincere la sua partita con la vita. Gennaro Rambone si è spento questa mattina presso l´ospedale Caldarelli di Napoli dove era ricoverato in terapia intensiva da lunedì per una crisi respiratoria.
Il popolare opinionista napoletano, ospite fisso da anni della trasmissione Number Two su Canale 34, aveva 75 anni.
Dopo aver giocato a calcio con Napoli, Catanzaro, Brescia, Matera e Venezia Gennaro Rambone inizia il suo lungo percorso di allenatore fatto di promozioni ma anche esoneri.
Dal 1965 al 1992. Ventisette anni vissuti sui campi di Italia allenando squadre di prestigio come Frosinone, Campobasso, Casertana, Sorrento, Catania, Como, Paganese, Messina e Matera in C1. Ha chiuso la sua carriera di allenatore in serie C2 col Catanzaro.
Il fiore all´occhiello è la salvezza sofferta e quasi insperata raggiunta col Napoli, la squadra della sua città, nella stagione 192-83. Con Bruno Pesaola in panchina, il vulcanico Rambone si occupò della parte atletica visto che è sempre stato uno dei precursori sulle tecniche di preparazione e per questo ha lavorato anche con l´Olympique Marsiglia.
Pittoresco a bordo campo ma anche e soprattutto davanti alle telecamere. Il suo pezzo forte era quello di ´litigare´ con gli ospiti di turno in modo bonario sul calcio, sui moduli. Ha partecipato anche a diverse trasmissioni nazionali come Re Artù e Quelli che il calcio sulla Rai e a Gnok calcio show su Sky. Gennaro Rambone da calciatore è stato a Matera negli anni settanta con Salar allenatore, mentre ha allenato in C1 dopo la retrocessione dalla B nel 1978-79, ma non finì l'anno perchè esonerato.Intanto domani il Matera conopscerà gli avversari della semifinale di mercoledì con il sorteggio di Roma di lunedì alle 10,30.Intanto oggi riceverà il premio Ussi di Basilicata a Melfi per la vittoria della Coppa Italia. Programma gare Play Off (domenica 13 giugno h 16)
Pomezia-Castel Rigone - Stadio Comunale di Pomezia - Arbitro: Marco Zappatore di Taranto; Assistenti: Alberto Pedani di Empoli e Federico Tarchi di San Giovanni Valdarno
Vigor Lamezia-Carpi - Stadio "D'Ippolito" di Lamezia Terme; Arbitro: Matteo Valente di Roma 1; Assistenti: Nicola Favia di Bari ed Emanuele Prenna di Molfetta
Casale-Pianura - Stadio "Natale Palli" di Casale Monferrato - Arbitro: Valerio Marini di Roma 1; Assistenti: Alessio Guarischi di Lodi e Giovanni Garito di Aprilia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?