Salta al contenuto principale

Cinema, Mel Gibson: "La Calabria? E' un paradiso"

Basilicata

Nonostante le polemiche tra chi vuole dividere l'Italia, l'attore e regista Mel Gibson esprime invece il proprio apprezzamento per il sud e per la Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

Mel Gibson, attore recentemente apparso sugli schermi nei panni del detective Thomas Craven nel thriller «Fuori Controllo», ma anche regista di pellicole controverse come «Apocalypto» e «La Passione di Cristo», girata quasi interamente in Basilicata, nutre una vera e propria adorazione per tutto il Sud della Penisola, in particolare per la Calabria. Un’autentica scoperta per l’attore australiano, che pare sia rimasto sconvolto dalla perfezione e dai panorami mozzafiato della Sila durante una alcune escursioni nelle pause dal set. Ed ora si vocifera che Gibson sia intenzionato ad acquistare una casa, in particolare un vecchio cascinale molto simile al resort pugliese Il Melograno, dove aveva pernottato anni fa e che lo aveva colpito. Si parla di Calabria Jonica, che ultimamente sta suscitando un vivo interesse negli Stati Uniti anche grazie al film italiano Le quattro volte, presentato al Festival del Cinema di Cannes.
Mel Gibson, ha sempre mostrato un interesse particolare per l'Italia meridionale ed ha commentato positivamente le sue visite in Basilicata; ora sembra essere affascinato dalla Calabria. Di recente inoltre, il New York Times ha elogiato l’abilità dei contadini calabri a produrre prelibatezze come la 'nduja e la manna, che sta tornando nei menù della Grande Mela, e Le Figaro le dedica un ampio articolo sottolineando invece la giovialità di un territorio ancora inesplorato e che offre ai suoi visitatori paesaggi meravigliosi. Non da meno gli apprezzamenti da parte degli inglesi che, sulle pagine del Guardian, descrivono la «poco conosciuta costa tirrenica» come «una delle più belle perle segrete italiane».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?