Salta al contenuto principale

Governo: 42mln di euro per riqualificazione
edilizia scolastica in Calabria

Basilicata

Due protocolli d’intesa, firmati a Palazzo Chigi, per un accordo che vale oltre 37 milioni di euro stanziati dal ministero dell’Istruzione e 4 milioni e 400mila dalla Regione Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

E' stato siglato oggi a Palazzo Chigi a Roma, un accordo dal ministro Maria Stella Gelmini e Giuseppe Scopelliti, al termine del Consiglio dei ministri.
Si tratta di due protocolli d’intesa, per un accordo che vale oltre 37 milioni di euro stanziati dal ministero dell’Istruzione e 4 milioni e 400mila dalla Regione Calabria. Il primo protocollo prevede interventi per migliorare la qualità dell’istruzione con l’impiego prioritario di personale docente e Ata abilitato, tra gli iscritti nelle graduatorie ad esaurimento, che abbiano ricevuto incarico annuale nell’anno scolastico 2008/2009 senza però avere la possibilità di stipulare lo stesso contratto per l’anno 2009/2010 e per il prossimo, 2010/2011.
Il secondo prevede invece interventi per riqualificare gli edifici scolastici con il miglioramento dell’efficienza energetica, messa a norma degli impianti, abbattimento delle barriere architettoniche, dotazione di impianti sportivi, miglioramento dell’attrattività degli spazi scolastici, innovazione tecnologica, messa in rete delle scuole, realizzazione di infrastrutture e servizi telematici per l'accesso a Internet nelle scuole per il triennio 2010-2013.
Il documento si inserisce anche nell’intesa raggiunta tra i ministeri dell’Istruzione e dell’Ambiente lo scorso 19 febbraio per utilizzare in modo sinergico e coordinato 20 milioni di euro dei fondi strutturali Poin di competenza del Ministero dell’Ambiente.
«A queste intese – ha dichiarato durante una conferenza stampa a Palazzo Chigi il ministro Gelmini – ne seguiranno altre. È già al lavoro un tavolo di confronto tra il ministero e la Regione Calabria per rafforzare il sistema universitario alla vigilia del varo della riforma». Scopelliti ha sottolineato l’importanza del tema dell’istruzione per la regione da lui guidata. «Per noi – ha osservato – è uno strumento straordinario di crescita».E riferendosi agli accordi siglati oggi ha messo in evidenza come, tra le altre cose, consentano di migliorare l’offerta formativa».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?