Salta al contenuto principale

Reggio, rapina e sequestro di persona
arrestato un catanese

Basilicata

L'uomo avrebbe compiuto una rapina il 10 luglio 2009 alla banca Carime della città calabrese dello stretto, in viale Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Gli uomini della squadra mobile di Reggio Calabria hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di Mario Tedeschi, 34 anni, di Catania, già detenuto nel capoluogo etneo per altri reati. L’uomo, accusato di rapina aggravata da sequestro di persona, sarebbe uno dei responsabili del colpo messo a segno da due malviventi il 10 luglio 2009 alla banca Carime della città calabrese dello stretto, in viale Calabria. I malviventi si fecero consegnare 24.500 euro minacciando gli impiegati trattenendo una cliente in ostaggio per coprirsi la fuga. Sarebbe stato proprio Tedeschi a sequestrare la donna, stringendole il collo ed immobilizzandola. Gli inquirenti sono risaliti ai malviventi grazie alle impronte registrate dal sistema che regola le bussole d’ingresso alla banca, il quale consente l’accesso solo a coloro che lasciano le loro impronte digitali su un apposito sensore. Tedeschi era già detenuto nella casa circondariale di Bicocca a Catania.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?