Salta al contenuto principale

Regione: stanziati 4,5mln di euro
per le politiche della famiglia

Basilicata

La giunta regionale ha deliberato risorse per 4,5 milioni di euro da destinare alle politiche della famiglia

Tempo di lettura: 
1 minuto 19 secondi

Risorse per 4,5 milioni di euro da destinare alle politiche della famiglia: le ha deliberate la Giunta regionale su proposta dell’assessore al Lavoro Francescantonio Stillitani. L’intervento è stato illustrato questa mattina ai giornalisti dallo stesso Stillitani e dal presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti.
I fondi provengono da un finanziamento della Presidenza del Consiglio e del ministero della Salute di quattro milioni di euro cofinanziati dalla Regione con 500 mila euro. «Il finanziamento – ha detto Scopelliti – era stato stabilito a giugno 2007 e stranamente ce lo siamo ritrovati. Speriamo entro il 2010 di attivare tutte le procedure per destinare al territorio queste risorse finalizzate a tre azioni mirate. Si tratta di una boccata d’ossigeno per le famiglie calabresi».
La prima delle azioni previste, ha spiegato Stillitani, riguarda il trasferimento di 2,6 mln di euro ai comuni per progetti destinati a famiglie a basso reddito e con almeno quattro figli per la fruizione di servizi di pagamento utenze, trasporti locali e frequenza scolastica; la seconda azione, per 950 mila euro, è finalizzata alla riorganizzazione dei consultori familiari; e la terza, per quasi 940 mila euro, riguarda progetti sperimentali per la qualificazione del lavoro delle badanti.
«La Calabria – ha detto Stillitani – ha una buona legge sulla famiglia ma non attuata per mancanza di fondi. Le politiche sociali vengono fatte in maniera estemporanea. Quello che stiamo cercando di fare è inserire in un unico piano tutti gli interventi che servono al territorio coordinandoli tra loro. Abbiamo individuato 33 zone in Calabria ed in ogni zona un comune capofila che deve dialogare con gli altri individuando le politiche sociali necessarie al territorio pe proporre alla Regione progetti da finanziare».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?