Salta al contenuto principale

Ospedale Cosenza, danneggiata finestra
della Direzione sanitaria

Basilicata

Scoperto un foro con incastrati due bulloni metallici lanciati dall’esterno. Avviate indagini

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

Stamane alla finestra degli uffici del Direttore sanitario aziendale, Pietro Schirripa (in foto), sita al terzo piano della sede legale dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza è stato trovato un foro con incastrati due bulloni metallici lanciati dall’esterno. Immediatamente allertate le forze dell’ordine che, giunte sul posto, hanno avviato le indagini.
Schirripa, già nel 2009, fu vittima di un ferimento con colpi d’arma da fuoco sparati contro i vetri del finestrino della sua auto, mentre viaggiava sulla statale che da Rosarno porta a Mileto. Il Direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Cosenza, Pasquale Puzzonia, ha affermato che «spero che non si tratti di un vero e proprio atto intimidatorio, nel clima polemico di questi giorni che deve cedere il passo a un confronto pacato e sereno. Mi auguro che gli inquirenti facciano luce al più presto sull'accaduto. Ovviamente questo episodio non ci intimorisce, in quanto siamo certi che i sentimenti di solidarietà potranno erigere un muro di protezione per impedire “alle teste calde»di agire impunemente». «Confidiamo – conclude – nell’azione delle forze dell’ordine che risulterà vittoriosa nel contrastare sul nascere il ripetersi di questi vili episodi».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?