Salta al contenuto principale

La Bawer vicina a Lagioia

Basilicata

La squadra di Ciccio Ponticiello segue la guardia ex Palestrina

Tempo di lettura: 
1 minuto 56 secondi

di Antonio Mutasci

MATERA - Inizia ad avere una fisionomia la nuova Bawer che sta nascendo. La società biancazzurra pare infatti vicina alla conclusione della trattativa con la guardia tiratrice Andrea Lagioia, lo scorso anno in forza al Palestrina. Laioia è un tiratore puro, molto bravo nella realizzazione dalla lunga distanza: negli ultimi tre anni le sue medie viaggiano sul 50% sia da due che da tre punti. E’ un elemento che può venire certamente utile alla formazione allenata da Ciccio Ponticiello. Ma le novità non finisco qui. Come anticipato nei giorni scorsi, dopo Lovatti e Coviello, il reparto under sarà rinforzato anche dal pivot Martone. Il lungo che lo scorso anno ha vestito la maglia del Sant’Antino è in procinto di firmare con il Matera, anche se si attende l’ok da parte del Siena, che è propietaria del cartellino del giocatore. Restano, quindi, da colmare i vuoti in cabina di regia e nei ruoli tre e quattro. Le chiavi della squadra 2010/2011 dovrebbero essere consegnate nelle mani di Carlo Cantone, giocatore che Ponticiello conosce alla perfezione. Anche per lui la trattativa è in stato avanzato, ma il play attualmente si trova in vacanza negli Stati Uniti e quindi bisognerà attendere il suo ritorno in Italia per definire il tutto. Stesso discorso per Iacopo Valentini, anche lui come Cantone lo scorso anno a Sant’Antimo. La trattativa è sui giusti binari, ma serve ancora qualche dettaglio per portarla a compimento. Valentini andrebbe a ricoprire il ruolo di “tre”. Per l’ala forte, accantonata l’idea dell’ex Agrigento, Marco Cardillo, con il quale sembra raffreddato il discorso, si registra un nuovo nome da appuntare sul taccuino dei possibili arrivi all’ombra dei Sassi. Ovvero Emanuele Rotondo. L’atletico realizzatore che lo scorso anno ha giocato a Castelletto Ticino, ha costruito la sua fortuna in Sardegna, con Sassari prima e Porto Torres poi. La Bawer lo sta seguendo, ma ci sono anche altre piste che la società del presidente Lorusso sta tenendo d’occhio. Poi bisognerà capire se arriverà la “ciliegina sulla torta” del “pivottone” da mettere sotto canestro che concluderebbe al meglio questa campagna acquisti, ma bisogna, ovviamente, fare i conti anche con il budget e con gli altri concorrenti di questo mercato. Intanto le voci si rincorrono e bisognerà attendere ancora qualche ora per ufficializzare qualche acquisto.
a.mutasci@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?