Salta al contenuto principale

2^ Divisione. Catanzaro, Cosentino
detta le sue condizioni

Basilicata

Cosentino detta i punti per subentrare alla guida della società. Le Aquile alla Coppa Italia Tim con le squadre di A e B. Si inizia il 15 di agosto

Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

E' di ieri la notizia che Giuseppe Cosentino, da più parti indicato a rilevare la maggioranza delle azioni dell'Fc, abbia dettato nero su bianco, le sue condizioni chiedendo in primo luogo di essere affiancato da almeno quattro imprenditori che si facciano carico della gestione della società giallorossa e della vicinanza delle istituzioni (Comune e Provincia in testa). Se per la prima richiesta tutto dipenderà dalle trattative e dai contatti portati avanti dagli assessori Gatto e Talarico, dal sindaco Olivo e dai politici, per la seconda le istituzioni già nelle settimane precedenti hanno offerto il loro sostegno alla società giallorossa con contributi triennali. A questo c'è da aggiungere la convenzione ventennale per la gestione dello stadio Ceravolo e le varie sponsorizzazioni annuali che, puntualmente, arrivano ad ogni inizio di stagione. Ma le intenzioni di Cosentino si conosceranno solo tra qualche settimana.
Per quanto riguarda l’iscrizione al campionato sul Catanzaro pende la mancanza di aver presentato la fideiussione richiesta, in copia e non in originale. Se la società giallorossa non dovesse essere iscritta in prima istanza, avrà tempo sino al 10 luglio prossimo per presentare ricorso e chiedere l'ammissione con un punto di penalizzazione, da scontare nel prossimo campionato. Intanto la squadra dell'Fc Catanzaro partecipa alla Tim Cup 2010/2011. Ieri il Direttivo della Lega Pro ha infatti stabilito i criteri per l'ammissione delle squadre della Lega Pro al Trofeo tricolore. Prima partita, il 15 agosto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?