Salta al contenuto principale

Serie B. La Reggina nelle mani di Atzori

Basilicata

Mercoledì la partenza per Saint Christophe in Valle D’Aosta per la preparazione. Sul fronte mercato oggi si avranno conferme su Bellusci e Catellani

Tempo di lettura: 
2 minuti 37 secondi

Mister Atzori inizia a conoscere i suoi giocatori e dovrà procedere alla prima fase della preparazione, in sede, dedicata ai test. Fino a martedì il lavoro in palestra, la scelta dei numeri di maglia, la verifica degli indumenti e quindi la preparazione delle valige per la partenza. Mercoledì 14 luglio, la squadra volerà verso la Valle D'Aosta, a Saint Christophe, dove svolgerà quindici giorni di preparazione, fino al ventinove agosto.
Intanto, dovrebbero presentarsi a Reggio, tutti i giocatori che hanno un contratto con la società amaranto però i giocatori a disposizione di Atzori sono tanti e bisognerà vendere.
I portieri sono ben quattro: Puggioni, Marino, Kovacsik e Saraò. Puggioni ha intenzione di trasferirsi a Genova, sponda Samp, per fare il secondo, Saraò che non troverà posto, dovrà essere ceduto anche lui. I difensori in organico sono dieci, ma potrebbero aumentare. A meno che la società non venderà prima di ufficializzare qualche nuovo arrivo.
Ecco l'elenco: Adejo, Costa, Santos, Valdez, Camilleri, Cosenza, Rizzato, Alvarez, Giosa e l'ultimo acquisto, Acerbi. L'esterno sinistro Costa, il centrale Valdez e Alvarez sono in uscita. In lista di trasferimento, forse, c'è anche Santos. Pletorico anche il reparto centrale con ben tredici elementi sotto contratto. Barillà, Missiroli, Montiel, Viola, Castiglia, Rizzo e Stuani dovrebbero fare parte dell'organico. Saranno certamente ceduti i vari Carmona, Cascione, Hallfredsson e Pagano che dovrebbe rientrare a Reggio dopo il forfait del Rimini. In dubbio sono Tedesco e Vigiani, ma la società sta cercando acquirenti. Per quanto riguarda l'attacco, Brienza, Bonazzoli e Viola sono al momento le uniche pedine che fanno parte dello scacchiere amaranto. Anche in questo caso, però, l'unico elemento certo è Viola perchè Bonazzoli e Brienza sono in partenza. Difficile che arrivi l'ex punta del Giulianova, Campagnacci, a meno che non sia stato raggiunto l'accordo ed oggi sarà a Reggio per firmare il contratto. Due giorni di allenamento in sede, quindi, probabilmente test, palestra e qualche sgambatura sui campi del Sant'Agata, ma non per tutti. Vediamo chi sarà certamente a Reggio. I reggini o coloro che sono dei dintorni, sono già qui e quindi, risponderanno all'appello. Sono: Barillà, Missiroli, Cosenza, Castiglia, Marino, Saraò, Camilleri, Viola Nicolas e Viola Alessio, Rizzo e Tedesco. Ieri, in serata sono arrivati due gruppi, uno da Roma e l'altro da Milano. Dovrebbero essere Puggioni, Costa, Acerbi, Rizzato, Cascione, Vigiani, Pagano, Brienza e Bonazzoli. Gli stranieri, invece, dovrebbero posticipare di qualche giorno il loro arrivo. Sono: Kovacsik, Adejo, Santos, Valdez, Alvarez, Montiel, Hallfredsson e Stuani. In tutto sono ventinove giocatori, alcuni dei quali, però, rimarranno a Reggio per allenarsi. Domani sera, mister Atzori diramerà la lista dei convocati che dovrebbero essere in tutto venticinque, ma non tutti dei ventinove in elenco. Oggi ne sapremo di più su Campagnacci e sugli eventuali acquisti dal Catania: Bellusci e Catellani in particolare. La Reggina dovrebbe anche ingaggiare un altro difensore centrale e un attaccante se sarà ceduto solo Bonazzoli al Cesena. Per Brienza è sempre interessato il Bari, per Cascione il Livorno, per Valdez e Puggioni la Sampdoria. Con la valigia in mano sono anche Hallfredsson, Santos, Saraò e Alvarez. Richiestissimi i vari Carmona (Saragozza), Missiroli (Chievo), Barillà (Napoli). Potrebbero essere ceduti anche Tedesco e Vigiani.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?