Salta al contenuto principale

Immigrazione. Trovato sulla spiaggia il cadavere di un clandestino

Basilicata

Il cadavere di un immigrato è stato ritrovato sulla spiaggia di Belcastro lungo il litorare jonico del catanzarese. Secondo delle prime indagini si tratterebbe di un afghano

Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

Il cadavere di un immigrato clandestino di età compresa tra i 20 e i 25 anni è stato trovato in spiaggia a Belcastro, lungo il litorale jonico catanzarese. L’immigrato, di cui non è stata accertata ancora l’identità e che sarebbe di nazionalità afghana, farebbe parte del gruppo di clandestini che viaggiava a bordo di un’imbarcazione e 14 dei quali erano stati fatti sbarcare la scorsa notte a Sellia Marina, dove erano stati bloccati dalla Guardia di finanza. Secondo quanto è emerso dalle indagini, l’immigrato è stato gettato in acqua dal natante sul quale viaggiava e sarebbe poi morto per annegamento. Il cadavere è stato portato nell’obitorio dell’ospedale di Catanzaro per essere sottoposto all’autopsia disposta dalla Procura della Repubblica. Le indagini sulla morte dell’immigrato vengono condotte dai carabinieri.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?