Salta al contenuto principale

Nuovo sbarco di clandestini sulle coste calabrese

Basilicata

Ventidue immigrati in maggioranza afghani sono stati rintracciati tra Belcastro e Steccato di Cutro. Al momento gli inquirenti stanno cercando di capire dove sia avvenuto lo sbarco

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

Nuovo sbarco di clandestini in Calabria. La scorsa notte, infatti, 22 immigrati, in prevalenza di nazionalità afghana, sono stati rintracciati lungo la strada statale 106 ionica tra i centri di Belcastro, in provincia di Catanzaro, e Steccato di Cutro, in provincia di Crotone. Gli immigrati, dopo le operazioni di identificazione, sono stati accompagnati nel centro di Sant'Anna di Crotone. Le indagini, coordinate dalla squadra Mobile di Crotone, stanno ora cercando di appurare dove sia avvenuto di preciso lo sbarco e che tipo di mezzo navale possa essere stato usato, dal momento che otto immigrati sono stati rintracciati a Belcastro dai carabinieri della locale stazione, mentre gli altri sono stati rintracciati dalla polizia nel Crotonese. Solo pochi giorni fa si era registrato un altro sbarco nella zona, con un clandestino che aveva perso la vita dopo essere stato gettato in mare dagli scafisti, poi arrestati, mentre un secondo giovane è ancora disperso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?