Salta al contenuto principale

Tropea. Arrestato un uomo per aggressione a pubblico ufficiale

Basilicata

Un uomo, Alessandro Fabianelli, è stato arrestato nella notte dopo che aveva aggredito 3 poliziotti intervenuti presso l'ospedale dove lo stesso stava danneggiando gli arredi

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Nella notte le pattuglie della Sezione Polstrada di Vibo Valentia presenti nel centro abitato di Tropea in viale Tondo, alle ore 02:20 circa sono state chiamate ad intervenire presso l’ospedale civile dove si trovava una persona in escandescenza che stava danneggiando gli arredi dei locali, infastidendo i pazienti presenti e lo stesso personale sanitario.
L’uomo Alessandro Fabianelli, aretino di 33 anni, impiegato, con pregiudizi di Polizia a carico, in evidente stato di alterazione, alla vista degli agenti rivolgeva loro minacce e ingiurie per poi aggredirli con una serie di calci e pugni. Per le lesioni riportate, i 3 operatori sono stati giudicati guaribili in 7 giorni.
L’uomo è stato trasferito in Questura dove accertata la responsabilità per violenza e minaccia a pubblico ufficiale, in considerazione di precedenti specifici a carico e seguito notizia al pm di turno, è stato arrestato e trasferito in carcere.
Gli accertamenti consentivano di appurare che l’arrestato, unitamente alla fidanzata trentaduenne anch’essa di Arezzo, erano giunti in un villaggio di Capo Vaticano il 31 luglio e da subito vi erano stati problemi a causa del carattere irascibile dell’uomo tali da necessitare l’intervento ripetuto delle forze dell’ordine.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?