Salta al contenuto principale

Filmano dei bambini per dimostrarne i loro schiamazzi, due denunce a Spezzano Albanese

Basilicata

Un fratello ed una sorella, pensionati, sono stati denunciati per violazione della normativa sulla privacy per aver filmato alcuni bambini che giocavano rumorosamente nel cortile del condominio dove r

Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

Due persone, un fratello ed una sorella pensionati, sono stati denunciati per violazione della normativa in materia di protezione dei dati personali e interferenze illecite nella vita privata per aver filmato alcuni bambini che giocavano nel cortile del condominio dove risiedono. I due – secondo la ricostruzione dei carabinieri – non avrebbero gradito gli schiamazzi e i rumori prodotti dei bambini. Così, dopo le proteste e le rimostranze nei confronti dei genitori, che però tendono a sminuire la situazione, i due congiunti passano alla “fase 2”: si armano di telecamera e si danno allo “spionaggio” riprendendo i bambini così da avere una prova concreta. I genitori, scoperta la circostanza, non hanno affatto gradito la situazione, e sei mamme si sono recate dai carabinieri a raccontare l’accaduto. I militari, dopo i dovuti accertamenti, hanno denunciato i due, di 70 e 65 anni, per violazione della legge sulla privacy che, come si sa, nei confronti dei minori è assai più restrittiva.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?