Salta al contenuto principale

Calcio, Serie B Tim, nuove regole per i diritti audiovisivi invenduti

Basilicata

La Lega di Serie B (Ufficio Emittenti), rende noto che le società
sportive possono cedere i diritti audiovisivi invenduti in ambito
locale.

Tempo di lettura: 
0 minuti 27 secondi

L’Ufficio Emittenti della Lega di Serie B fa sapere che le società
sportive possono cedere i diritti audiovisivi invenduti in ambito
locale.
Nello specifico si tratta di: Trasmissione della replica o della
sintesi dell'evento da parte di una sola emittente televisiva locale,
con inizio non prima che siano trascorse 48 ore dal termine
dell'evento, in ogni caso, mai in sovrapposizione con gli orari di
disputa di altri eventi delle competizioni organizzate dalla Lega
Nazionale Professionisti.
Le emittenti televisive interessate alla trasmissione in differita
delle gare possono fare richiesta direttamente alle società sportive.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?