Salta al contenuto principale

Via libera a 6 milioni nei Sassi con la 179

Basilicata

E' l'annuncio dell'assessore comunale Maria Pistone: «Abbiamo sbloccato i fondi per circa 40 alloggi, novità anche su viale Italia: ci sarà un intervento definitivo con 700.000 euro di finanziamento g

Tempo di lettura: 
2 minuti 34 secondi

di PIERO QUARTOMATERA - SEI milioni sbloccati per la riqualificazione di una quarantina di alloggi nei Sassi attraverso la legge 179. Fondi regionali che il Comune di Matera è pronto ad utilizzare completendo le opere di riqualificazione e dando il via all’assegnazione degli alloggi stessi nei rioni Sassi entro un anno al massimo. Ad annunciarlo al “Quotidiano” l’assessore comunale ai Sassi e Lavori Pubblici Maria Pistone che spiega: «attraverso un lavoro intenso in piena sinergia con il presidente Stella stiamo completando il processo di progettazione della variante che permetterà di sbloccare da subito questi 6 milioni di euro.
Non è stato certo un lavoro semplice ma permetteremo ora di completare la ristrutturazione di una quarantina di alloggi nei Sassi e poi procederemo all’assegnazione. Tutte le case saranno consolidate e saranno garantite anche le opere di urbanizzazione per questi alloggi che dovrebbero essere circa una quarantina.
La sinergia nel lavoro con i tecnici del Comune impegnati fortemente per questo tipo di interventi e la Provincia che su input del presidente Stella ha fatto la sua parte ha consentito di arrivare, praticamente già ora a questo risultato».
Un traguardo importante quello che è stato raggiunto anche perchè non poche in passato erano state le interrogazioni e le richieste di risposte su un argomento atteso e sentito da numerosi cittadini che vogliono una casa e la possibilità di abitarla all’interno dei rioni Sassi. Lo sblocco dunque dei 6 milioni di euro costituisce certamente una notizia importante per i Sassi e proprio per garantire una vita migliore negli antichi rioni della città l’assessore Pistone aveva annunciato qualche giorno fa la richiesta, attraverso una lettera al presidente De Filippo, per una «legge regionale ad hoc sui Sassi di Matera che nel rispetto di quanto promesso in campagna elettorale garantisca quei fondi aggiuntivi di cui il Comune ha bisogno per dotare i Sassi di tutti quei servizi specifici che servono in realtà».
L’assessore Pistone ha colto anche l’occasione per parlare di una novità dell’ultima ora che riguarda la sua delega ai Lavori Pubblici e i lavori a Viale Italia. Qualche giorno fa l’Amministrazione aveva annunciato il via ai lavori sulla strada e la riapertura di un senso di marcia entro quindici giorni.
La Pistone oggi va oltre e annuncia: «attraverso un lavoro unico dei nostri uffici siamo riusciti in extremis a partecipare ad un progetto e accedere un finanziamento di circa 700.000 euro con il Ministero delle Infrastrutture.
Questi soldi sono fondamentali perchè ci permettono interventi strutturali necessari per risolvere una volta per sempre la situazione del curvone. Andremo a sostenere e consolidare la curva con dei pilastri per risolvere la situazione una volta per tutte. Ci vorranno, credo, circa sei mesi per la disponibilità di queste risorse dopodichè potremo intervenire e risolvere la situazione».
L’assessore Pistone conclude sottolineando: «il lavoro per questi traguardi raggiunti che i tecnici del Comune hanno garantito senza soluzione di continuità. Ritengo anche per questo fondamentale citare e ringraziare gli ingegneri Oreste e Montemurro e l’architetto Gandi. E’ stata la conferma che la struttura comunale può funzionare e raggiungere i risultati voluti».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?