Salta al contenuto principale

Crotone: distributori di sigarette irregolari
erogazione anche ai minorenni

Basilicata

I 15 distributori erogavano le sigarette anche mediante l’utilizzo di tessere non rilasciate dalla pubblica amministrazione

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Quindici distributori automatici di sigarette su 34 controllati dalla guardia di finanza in altrettante rivendite di Crotone, sono risultati irregolari in quanto consentivano l’acquisto anche ai minori di 16 anni. Dagli accertamenti svolti dai finanzieri della Compagnia di Crotone, è emerso che i distributori automatici erogavano le sigarette anche mediante l’utilizzo di tessere non rilasciate dalla pubblica amministrazione o, comunque, documenti idonei ma intestati a soggetti minori di anni 16. In taluni casi sono stati individuati distributori totalmente privi del dispositivo di lettura dei documenti.
Le irregolarità sono state segnalate, per l’irrogazione delle sanzioni nei confronti dei titolari, all’Amministrazione dei Monopoli che, tra l’altro, ha facoltà di procedere anche alla disdetta del contratto d’appalto di rivendita di tabacchi e/o alla revoca della gestione della rivendita dopo l'accertamento di tre violazioni della stessa specie commesse in un biennio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?