Salta al contenuto principale

'Ndrangheta. Sgomberati 9 immobili confiscati ai clan

Basilicata

Uomini delle forze dell'ordine appartenenti alla Polizia, ai Carabinieri e alla Guardia di Finanza hanno portato a termine un'azione condivisa di sgombero di nove immobili confiscati alle 'ndrine

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Agenti della Polizia di Stato, Carabinieri e militari della Guardia di Finanza hanno proceduto allo sgombero di nove immobili confiscati a presunti esponenti della 'ndrangheta ed ancora nella disponibilità degli ex proprietari. L’intervento è stato disposto dal Questore di Reggio Calabria Carmelo Casabona d’intesa con il direttore dell’Agenzia nazionale dei beni confiscati, prefetto Mario Morcone. Si tratta di un appartamento ubicato a Villa San Giovanni già di proprietà di Giuseppe Caronfolo, di 62 anni, che è passato nella disponibilità all’Agenzia; un fabbricato a due piani fuori terra di Francesco Candiloro, di 68 anni, e Biagio Versace, di 60, che è stato assegnato al Comune di Polistena; un fabbricato a quattro piani fuori terra con locale adibito a esercizio commerciale e ampio garage situato a Gioiosa Jonica, confiscato a Salvatore Buttiglieri, di 62 anni, ed assegnato alla locale Amministrazione comunale e due immobili situati a Bovalino di Sebastiano Pipicella di 42 anni, assegnati al Comune per fini sociali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?