Salta al contenuto principale

Udc. Proto: «Il partito della Nazione sarà un approdo solido»

Basilicata

Il vice segretario nazionale dell'Udc, Benedetto Proto, ha rimarcato come la prossima nascita del Partito della Nazione potrà essere «un approdo solido in una stagione tormentata»

Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

«Il Partito della Nazione sarà un approdo solido in una stagione tormentata, senza precedenti nella vita politica italiana. Da Chianciano è apparso palese qual è l’intento dei leader nazionali dell’Udc». Lo afferma Benedetto Proto, vice segretario nazionale del partito. «In piena crisi del sistema bipolarista, infatti, - continua - il partito che ha saputo in tempi non sospetti denunciare la pericolosa deriva verso cui si stava procedendo e non cadere nella rete dei compromessi del potere, oggi può definirsi il vero riferimento politico dei moderati italiani. Consapevoli dell’importanza del momento storico, il partito ha deciso per questo motivo di aprire le sue porte a tutte quelle forze politiche responsabili che hanno ormai preso atto del definitivo fallimento del bipolarismo, che è stato in grado di coprire, sotto le urla dei più estremisti, la voce di donne e uomini ragionevoli e responsabili. Ora - sottolinea - è arrivato il momento di guardare avanti. L’Italia attende le grandi riforme che avrebbero già dovuto permetterne la modernizzazione ed è questo il problema principale»

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?