Salta al contenuto principale

1^ Divisione/B. Il punto sulla prossima
giornata di campionato

Basilicata

Curiosità e obiettivi della prossima giornata del campionato di Prima Divisione/B

Tempo di lettura: 
1 minuto 53 secondi

L’Atletico Roma ha tutta l’intenzione di soppiantare tutti. La squadra di Beppe Incocciati con 4 vittorie su altrettante partite giocate, sette gol all’attivo e nessuno subito sta dimostrando di far sul serio e la società gialloblù non è da meno, come dimostrano gli ingaggi dell’ex centrocampista della Lazio Roberto Baronio, dell’ex attaccante della Roma Mauro Esposito e dell’ex centrocampista esterno della samp Daniele Franceschini.
La terza squadra di Roma vuole andare in fuga, ma a Foligno per Ciofani (4 gol) e compagni sarà un bell'esame di matutità. Gli umbri di Salvatore Matrecano hanno 8 punti, sono imbattuti e non hanno intenzione di concedere alcun pass. Poi c'è la Lucchese, altra squadra che viaggia a vele spiegate, per niente sazia dai campionati vinti nelle ultime due stagioni. Giancarlo Favarin guida una macchina collaudata, ma centrare il terzo successo casalingo contro il solido Cosenza non sarà compito agevole; i calabresi sono reduci da tre pareggi consecutivi. La Virtus Lanciano vuol riscattare lo stop di Viareggio e davanti al proprio pubblico, dove ha già vinto due volte, ospita il Gela, fino ad ora tornato a bocca asciutta dalle trasferte di Benevento e Taranto.
La Ternana di Renzo Gobbo, che si è sbloccata domenica scorsa contro il Pisa, è attesa dalla Cavese e sarà priva dello squalificato Tozzi Borsoi, colui che spesso toglie le castagne dal fuoco. Nel derby pugliese tra Barletta e Foggia si attendono gol e spettacolo, come è ormai consuetudine quando in campo c'è la squadra di Zeman.
I rossoneri hanno già fatto 12 gol, ma ne hanno subiti altrettanti e soprattutto hanno portato a casa un solo punto nelle ultime tre partite. Il Barletta ha un nuovo presidente Roberto Tatò e ha ingaggiato l’attaccante 33enne Massimo Margiotta. Il Benevento, che non è partito col piede giusto nonostante il successo all’esordio, cerca il riscatto contro il Siracusa, unica formazione ancora a secco di punti. La Nocerina di Auteri, dopo l'acuto sul Barletta, cerca il bis con il Viareggio. Il Taranto vuol far valere la legge dello «Iacovone» contro l’Andria e intanto il presidente Enzo D’Addario rilancia le proprie ambizioni: «Non so dire quanto ci metteremo ma sbarcheremo nel massimo campionato». Il Pisa dopo due sconfitte riceve una Juve Stabia in piena salute dopo la cinquina di domenica scorsa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?