Salta al contenuto principale

Corigliano, va con una prostituta
per evitare la multa semina il panico

Basilicata

Un lungo inseguimento e tentativi di speronamento di alcune vetture. A.B. è stato bloccato da un agente che ha anche rischiato di essere investito

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

E' stato sorpreso ad intrattenersi con una prostituta e ha tentato di scappare per evitare un verbale, seminando però il panico alla guida del suo furgone sulla strada statale 106. Un uomo A.B., di 48 anni, è stato arrestato a Corigliano Calabro dalla Guardia di finanza per resistenza a pubblico ufficiale.
L’uomo, mentre era a bordo di un furgone in compagnia di una prostituta, in una stradina nei pressi di un centro commerciale quando è stato avvicinato da alcuni agenti della polizia municipale che intendevano contestargli la violazione di un’ordinanza comunale che sanziona gli incontri a pagamento.
Dopo aver rivolto ingiurie e minacce agli agenti, l’uomo è ripartito a folle velocità tra le macchine che sopraggiungevano in senso opposto sulla statale 106. Dopo un lungo inseguimento e tentativi di speronamento di alcune vetture A.B. è stato bloccato da un agente dei baschi verdi libero dal servizio che, rischiando di essere investito a sua volta, ha aperto lo sportello del furgone e ha bloccato l'uomo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?