Salta al contenuto principale

Melito Porto Salvo, sequestrate
macchinette da gioco illegali

Basilicata

I militari della Guardia di finanza hanno anche elevato sanzioni nei confronti dei titolari delle attività

Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

La Guardia di Finanza di Melito Porto Salvo, nel Reggino, nel corso di alcuni controlli negli esercizi pubblici della zona, hanno sequestrati alcune macchinette da gioco illegali. In particolare si tratta di quindici videopoker installati senza autorizzazione dei Monopoli di Stato e non collegati alla rete sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza nel reggino.
Le apparecchiature, risultate non conformi alla normativa che disciplina la distribuzione e l’uso dei congegni elettronici nei locali pubblici, sono state trovate in tre circoli ricreativi della zona di Melito Porto Salvo. Il funzionamento dei congegni privi dei certificati necessari non consente l’esecuzione dei normali controlli fiscali e comporta un mancato introito da parte dello Stato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?