Salta al contenuto principale

Terranova da Sibari, aggredito arbitro
durante partita dilettanti

Basilicata

Brutte notizie già alla prima giornata del campionato di calcio dilettantistico di Prima categoria in Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

I carabinieri e la Procura della Repubblica, oltre che la giustizia sportiva, indagano sull'aggressione subita ieri pomeriggio a Terranova da Sibari (Cs) dal diciassettenne arbitro della partita tra la squadra di casa e la Crucolese (Kr), valida per il campionato di Prima categoria calabrese, girone A.
Il giovane arbitro sarebbe stato circondato e strattonato da dirigenti e giocatori ospiti. L'aggressione ha tra l'altro provocato il blocco della gara al 32esimo minuto del secondo tempo, con i locali in vantaggio.
Dirigenti e giocatori della Crucolese si sono scagliati contro il direttore di gara dopo che lo stesso ha decretato la quarta espulsione nei confronti degli ospiti (tre giocatori ed un dirigente).
E solo l'intervento dei carabinieri e di alcuni dirigenti di Terranova ha impedito che la situazione degenerasse. L'arbitro, Giuseppe Bruno, alla prima esperienza, è stato condotto negli spogliatoi e poi è stato scortato fuori dall'impianto. Per fortuna il giovane non ha riportato conseguenze serie e non ha ritenuto neanche di andare in ospedale per farsi medicare.
Momenti di tensione anche nel girone C dello stesso campionato, a Catanzaro, nel corso dell’incontro tra Real Catanzaro e Gimigliano. La gara è stata vinta dai padroni di casa per 2-0, ma nel finale è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine per salvaguardare l’incolumità dell’arbitro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?