Salta al contenuto principale

Cosenza, arsenale di armi scopero
nel sottotetto di una palazzina in via Popilia

Basilicata

Le armi sono state inviate al Ris di Messina per i necessari accertamenti balistici

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

I Carabinieri hanno ritrovato e sequestrato armi, droga e altro materiale per il confezionamento delle dosi nel sottotetto d’una palazzina di via Popilia, a Cosenza, denunciando a piede libero Ernesto F., 22 anni, che vive in un appartamento contiguo al sottotetto.
Si tratta d’uno Spas, fucile a pompa semi automatico per usi militari, d’una pistola calibro 18 modificata, di due bilancini di precisione, di mannite (la sostanza utilizzata per la preparazione delle dosi) e d’un frullatore con presunte stracce di stupefacente.
Le armi sono state inviate al Ris di Messina per i necessari accertamenti balistici, mentre lo stupefacente sarà analizzato per appurarne la composizione. Le indagini sul caso sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Cosenza.
Secondo gli inquirenti la criminalità cosentina si starebbe riorganizzando e soprattutto armando. Troppi, infatti, in questi ultimi mesi i ritrovamenti di armi e munizionamento.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?