Salta al contenuto principale

Eccellenza, il punto
dopo la terza giornata

Basilicata

Oppido e Tanagro si fermano, la Murese ha cominciato a marciare con il piede giusto. Per il Potenza primo punto del campionato. Ma è bagarre in testa

Tempo di lettura: 
1 minuto 32 secondi

ANGELO Cristofaro Oppido e Comprensorio Tanagro hanno conosciuto il loro primo tonfo stagionale, dopo due vittorie di seguito. Le due battistrada del campionato d'Eccellenza sono state raggiunte in graduatoria da Murese, Valdiano e Policoro Heraclea (quest'ultima è sub iudice da parte della giustizia sportiva). E' stata una domenica calcistica ricca di segnature (ventinove): gol a grappoli in quasi tutti gli incontri in calendario. Partiamo dalla vetta. Il sorprendente Viggiano di mister De Stefano ha travolto, nel primo tempo, l'Angelo Cristofaro Oppido, ritornato con i piedi per terra dopo un avvio di stagione esaltante (decisiva la doppietta di Notarfrancesco). Anche il Comprensorio Tanagro è sprofondato nello scontro-diretto con il Policoro Heraclea. Gli ionici, avanti di due reti, sono stati raggiunti dal team campano, prima di affondare l'acuto decisivo con il solito Schettino. Il trono di Eccellenza è appannaggio anche della Murese. La corazzata dei vari Dutra (hattrick) e Di Senso (doppietta) ha giocato a tennis con il malcapitato Ferrandina. La Murese si è fregiata del titolo di migliore attacco della competizione regionale. Guarda tutti dall'alto verso il basso anche il Valdiano, che non ha lasciato scampo al Picerno, grazie a Salamone e Spinelli. Nell'arco di pochissime lunghezze sono raccolti una marea di sodalizi. Sono due le squadre ancora imbattute in questo scorcio iniziale di campionato: l'Avigliano e la Vultur Rionero (entrambe hanno una gara in meno). I granata di Tramutola hanno sfiorato la seconda gioia consecutiva al cospetto del Real Tolve: Delle Donne, però, ha risposto a Petilli. Stesso risultato per la compagine rionerese della Vultur, costretta a rimontare lo svantaggio domiciliare contro il Moliterno. Il Potenza continua a soffrire e, nonostante la peggiore difesa del campionato (compreso lo 0-3 “a tavolino” con il Ferrandina), ha impattato contro la matricola terribile Pietragalla. L'Atella Monticchio ha finalmente centrato i primi tre punti stagionali in casa del Miglionico. Ha riposato il Borussia Pleiade Marconia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?