Salta al contenuto principale

Camigliatello, in fumo il noto
ristorante "La Pagliara"

Basilicata

Si pensa a un corto circuito. Ingenti i danni nel ristorante di Camigliatello dopo l'incendio avvenuto nella notte fra venerdi e sabato

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

L'incendio si è sviluppato nella notte tra sabato e domenica scorsi all’interno della struttura più grande dell'impianto sciistico, adibita a ristorante. La Pagliara, vicino Fago del Soldato, è gestito da un consorzio pubblico privato, la Magna Sila Spa. Secondo le prime ipotesi sulle cause dell'incendio, si pensa ad un corto circuito, originatosi intorno alle 3 della notte fra sabato e domenica. Sul posto sono intervenuti i carabinieri ed il caposquadra dei Vigili spiega come «al momento, anche se ci saranno ulteriori verifiche, nulla lascerebbe presagire a un incendio di origine doloso perché le tracce rilevate sono quelle tipiche di un cortocircuito». Le fiamme sono divampate in poco tempo perché la costruzione internamente è in legno, dalle sedie, ai tavoli alle travi che sostengono il tetto, con quest’ultimo irrecuperabile, solo le pareti laterali che sono in cemento sembrerebbero non aver subito danni strutturali. La gestione della struttura era stata affidata dal consorzio proprietario dell’impianto ad un imprenditore alberghiero, molto noto, operante già sul territorio di Camigliatello Silano e era coperta da assicurazione contro incendi e furti, come avviene d’altronde in questi casi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?